QR code per la pagina originale

Ultra HDTV (UHDTV), arriverà in anticipo

Secondo NHK, sarà possibile lanciare il nuovo Ultra HDTV o UHDTV in anticipo di ben quattro anni.

,

La TV Ultra-High-Definition (UHDTV) sarà disponibile sul mercato prima di quanto ci si aspettasse, con quattro anni di anticipo. È ciò che crede NHK che, tramite la voce del suo ingegnere Keiichi Kubota, fa sapere che la disponibilità di un nuovo prototipo di videocamera in alta definizione sia proprio ciò che ha indotto il broadcaster a rimettere in discussione la finestra d’uscita di questa piattaforma di nuova generazione.

Almeno in Giappone, dunque, la televisione a Ultra Alta Definizione dovrebbe giungere nel 2016 invece che nel 2020. Proprio il broadcaster nipponico NHK sta dando un assaggio di tale nuova tecnologia durante le Olimpiadi di Londra 2012, che si stanno svolgendo attualmente, così per testare pubblicamente la stessa.

Il debutto della UHDTV verrà pertanto anticipato il più possibile dato che i progressi compiuti finora hanno portato NHK a credere che potrebbe essere possibile raggiungere la messa in onda tra esattamente quattro anni. Finora, la trasmissione del segnale TV Ultra-High-Definition è avvenuta via cavo, via satellite e via digitale terrestre, anche se su brevi distanze in quest’ultimo caso. Secondo quanto diramato da Astra, ci sarebbe già la banda necessaria a iniziare la messa in onda in Europa entro i prossimi tre anni.

Si ricorda che la Ultra HDTV è un nuovo formato video digitale a 4320p attualmente in via sperimentale, in sviluppo da NHK in collaborazione con BBC, RAI, ZDF, ARD, ORF e SRG SSR. Il broadcaster ha proposto di chiamarla Super Hi-Vision (SHV) e, a suo parere, «il Super Hi-Vision offre immagini così realistiche che gli spettatori penseranno di essere fisicamente sul luogo delle riprese e si sorprenderanno a voler toccare ciò che si vede sullo schermo». La risoluzione video offerta sarà precedenti, ovvero fino a 7680×4320 pixel, ovvero molto maggiore rispetto all’attuale formato Full HD disponibile sulle HDTV, che ha una risoluzione massima di 1920×1080 pixel. Di seguito il video di presentazione del primo display in assoluto, targato Sharp, che integra questa tecnologia.

Notizie su: