QR code per la pagina originale

Londra 2012: Google doodle per il tiro del giavellotto

Il lancio del giavellotto (o tiro del giavellotto) è la specialità omaggiata oggi da Google con un nuovo doodle dedicato alle Olimpiadi di Londra 2012.

,

Il lancio del giavellotto (in gergo tecnico tiro del giavellotto) è una specialità dell’atletica leggera, omaggiata oggi da Google con un nuovo logo personalizzato comparso sulla pagina principale del motore di ricerca. Il doodle è l’ennesimo dedicato alle Olimpiadi di Londra 2012 (dopo nuoto sincronizzato, salto con l’asta, lancio del peso, tennis da tavolo, hockey su prato, anelli, scherma, tuffi e tiro con l’arco), che ancora per una settimana vedranno impegnati atleti di tutto il mondo nelle tante gare in programma.

Sport olimpico maschile dal 1908 (le donne hanno iniziato a praticarlo nel 1932), il lancio del giavellotto consiste nello scagliare il più lontano possibile una sorta di lancia realizzata in metallo e fibra di vetro. Il record mondiale è stato stabilito nel 1996 dal ceco Jan Zelezny, con una misura di 98,48 metri, mentre per quanto riguarda la categoria femminile, il primato spetta alla connazionale Barbora Spotakova con 72,28 metri.

Come si legge su Wikipedia, la tecnica di tiro utilizzata dagli specialisti di questa disciplina si compone principalmente di due fasi, definite rispettivamente rincorsa ciclica e rincorsa aciclica.

Nella prima fase, quella ciclica, l’atleta imprime una non eccessiva accelerazione alla sua rincorsa, correndo in posizione frontale e raggiungendo una velocità che gli consenta comunque di gestire al meglio gli ultimi delicati passi che precedono il tiro. Il passaggio alla seconda fase di tiro, quella aciclica, avviene grazie al gesto tecnico conosciuto come sfilata, nel quale l’arto che impugna il giavellotto si distende e l’atleta procede con una corsa laterale caratterizzata dai classici passi incrociati.

Notizie su: ,