QR code per la pagina originale

iPhone causò una crisi di design in Samsung

Passo falso di Samsung al processo contro Apple: Seul ammette di aver attraversato una crisi di design dopo il lancio del primo iPhone.

,

iPhone è stata la causa principale di una crisi di design all’interno di Samsung. È quanto emerge dal quarto giorno di procedimento nel super processo che vede coinvolto il colosso coreano contro Apple per presunte violazioni di brevetti da una parte e dell’altra. Justin Denison, responsabile della divisione Strategy Officer di Samsung, durante la sua testimonianza ha parlato alla corte di una nota interna, destinata a sottolineare l’orgoglio della società e la sua natura competitiva.

L’intento era quello di mettere sotto riflettori positivi Samsung, ma l’accusa di Apple che sostiene come Seul si sia palesemente ispirata al design dei suoi prodotti, potrebbe sfruttare il tutto per portare la partita dalla propria parte. Dalla nota emerge infatti questo stralcio interessante:

«In tutto questo tempo abbiamo prestato attenzione ai prodotti Nokia e abbiamo concentrato i nostri sforzi su cose come cartelle e Slide, ma quando il nostro prodotto viene confrontato con l’inaspettato competitor di Apple, iPhone, la differenza è veramente quella che c’è tra il cielo e la terra. Siamo di fronte a una crisi di design.»

Gli avvocati di Apple hanno allora hann chiesto se esistessero documentazioni simili riferite a un confronto con i dispositivi Nokia. Denison ha risposto negativamente, ammettendo implicitamente che l’unica vera crisi di design è stata causata dal lancio del primo iPhone nel 2007.

La testimonianza di Samsung rischia quindi di essere un clamoroso autogol. Apple può contare anche su questo documento per dimostrare come iPhone sia stato un elemento importante dal punto di vista dell’ispirazione per la linea Galaxy S, destinata a sfidarlo sul mercato.