QR code per la pagina originale

iTV, un utente su tre la comprerebbe

Un consumatore su tre acquisterà iTV, ma il fattore prezzo avrà un'enorme importanza: lo rivela uno studio di Piper Jaffray.

,

Apple non ha mai confermato ufficialmente le insistenti indiscrezioni trapelate circa il progetto iTV, ma i consumatori si dichiarano già interessati a questo televisore rivoluzionario che dovrebbe debuttare tra il 2013 e il 2014. Secondo un sondaggio effettuato da Piper Jaffray, quasi un terzo dell’utenza si dichiara intenzionato ad acquistarne un’unità, dunque pronto ad abbandonare l’HDTV che già possiede. Ma a una condizione: il prezzo di iTV non deve essere troppo alto.

L’indagine è stata condotta negli Stati Uniti e quasi un consumatore su tre ha espresso un parere positivo sul modello di iTV con diagonale da 42 pollici e il 29% del campione ha dichiarato che l’ingresso sul mercato di un televisore Apple li spingerebbe a un probabile acquisto. Spiega Gene Munster, noto analista, che:

«Il livello di interesse suscitato dalle potenzialità dell’ecosistema dimostra quanto sia potente l’ambiente Apple, o comunque quanto lo sia diventato, come dimostrato dal fatto che il 67% di tutti gli intervistati interessati al televisore possiede un iPhone o un iPad, o entrambi. Il tema di maggior importanza che emerge da questo sondaggio è che Apple sta diventando sempre meno un prodotto e sempre più una compagnia che la clientela non abbandona facilmente.»

Di estrema importanza sarà però il fattore prezzo: iTV dovrà esser venduta a un costo accettabile affinché i consumatori si decidano a comprarla massicciamente. Se il 29% del campione della ricerca si è infatti dichiarato interessato ad acquistarne un’unità, quando si è parlato di un prezzo vicino ai 1.500 dollari tale percentuale si è notevolmente abbassata, toccando solo il 12%. Si stima comunque che, con iTV, Apple potrebbe guadagnare nel breve termine il 10% del mercato televisivo statunitense.

Notizie su: , ,