QR code per la pagina originale

Windows 8: Do Not Track in Internet Explorer 10

Il Do Not Track di Internet Explorer 10 può essere attivato durante la procedura di installazione di Windows 8.

,

Microsoft aveva già annunciato il supporto per la funzionalità Do Not Track nella nuova versione del suo browser compatibile con Windows 8 e Windows 7. Ora l’azienda di Redmond conferma che la feature anti-tracciamento sarà attivata di default in Internet Explorer 10, spiegando anche i passi da seguire per un’eventuale modifica delle impostazioni. Per Microsoft insomma la privacy degli utenti è una priorità.

Do Not Track (DNT) è il nome della funzionalità che impedisce agli inserzionisti pubblicitari di tracciare le abitudini di navigazione su Internet. Durante la procedura di installazione di Windows 8, gli utenti potranno scegliere tra due modalità: “Express Settings” attiverà automaticamente il DNT, mentre selezionando “Customize” sarà possibile disattivare l’opzione Do Not Track.

La modalità “espressa” rappresenta la migliore soluzione per garantire la massima sicurezza, velocizzando il processo di setup del sistema operativo. La privacy degli utenti sarà al sicuro, in quanto Internet Explorer 10 non invierà ai siti Web l’header DNT e quindi bloccherà il tracciamento delle attività online degli utenti. Con la modalità personalizzata, invece, gli utenti potranno disattivare il Do Not Track. In entrambi i casi, verrà fornito un link che descrive in dettaglio le due alternative. Gli utenti di Windows 7 vedranno un avviso relativo al DNT se decideranno di installare Internet Explorer 10.

Microsoft non ha quindi ascoltato le proteste delle associazioni dei pubblicitari statunitensi, i cui profitti sono minacciati dall’attivazione della funzionalità. La privacy degli utenti è per l’azienda di Redmond una priorità. Quasi tutti i browser più diffusi integrano il Do Not Track (Firefox, Safari e Opera), tranne Chrome, ma Google ha annunciato il supporto in una futura release prevista per la fine dell’anno.

Notizie su: ,