QR code per la pagina originale

LinkedIn: cos’è e come funziona

LinkedIn è un social network che si occupa di reti di contatti professionali e ha per scopo quello di creare e intrattenere relazioni online. Ecco come usarlo.

,

Networking: ecco di cosa si occupa LinkedIn. Infatti, il social network in questione si occupa principalmente di reti di contatti professionali e ha per scopo quello di creare e intrattenere relazioni online, sulla base però dei contatti lavorativi.

LinkedIn, pur essendo il social network professionale più diffuso in Italia – e nel mondo – fino a qualche anno fa era in lingua inglese e per questo snobbato da molti giovani, che preferivano accostarsi al mondo del lavoro tramite altre reti. In realtà LinkedIn copre circa 150 comparti economici e oltre 400 settori, direttamente da Palo Alto, in California.

Iscriversi è semplice come creare un profilo Facebook. Ma su LinkedIn l’importante è creare una rete professionale per dare slancio alla propria carriera. Come? Il sito offre un sistema di condivisione di messaggi in bacheca che unisce pressapoco le migliori funzionalità di Facebook e Twitter. Nella “network activity“, infatti, è possibile scegliere di twittare il proprio messaggio, spuntando l’apposita casella. Questo accade già su Twitter, sia per pubblicare sul social network in blu che, appunto, su LinkedIn.

Collegando i propri account dei vari network, in ogni caso, è possibile godere di maggiore visibilità, soprattutto se si sta cercando un nuovo lavoro. Un altro consiglio, è quello di usufruire della possibilità offerta da LinkedIn circa il rendere l’URL della propria pagina SEO-friendly, ovvero facilmente rintracciabile dai maggiori motori di ricerca. Un esempio? http://it.linkedin.com/in/nomecognome.

Riempire adeguatamente la sezione dedicata alla descrizione della propria persona è ovviamente l’attività che richiederebbe maggiore attenzione. Infatti, se non è proprio così importante farlo sugli altri social network, su LinkedIn è fondamentale per la ricerca del lavoro giusto, con particolare riguardo alle parole chiave e ai grassetti.

Inoltre, particolarmente suggerito è l’utilizzo dei bottoni che incorporano il codice HTML della propria pagina. Soprattutto se si compilano quotidianamente dei blog o se si sfrutta uno spazio online per pubblicare i propri lavori, collegarlo al profilo LinkedIn – e viceversa – sarà un’ottima mossa, per mostrare alle aziende eventualmente interessate le proprie capacità.

Notizie su: