QR code per la pagina originale

Smartphone: fotocamere a confronto

Messe a confronto le prestazioni fotografiche di tre smartphone top di gamma con il Nokia PureView.

,

Il Nokia 808 PureView rappresenta senza dubbio una ventata di novità nel settore dei cameraphone. Il suo sensore da 41 megapixel è infatti in grado di restituire le migliori fotografie che uno smartphone sia mai riuscito a scattare. I 5 anni di ricerca e sviluppo impiegati dal colosso finlandese per mettere a punto questa tecnologia sembrano aver dato decisamente i frutti sperati, lasciando indietro la concorrenza.

Ma vediamo in che modo il PureView si comporta rispetto ai prodotti di punta di alcuni dei concorrenti più blasonati: Apple iPhone 4S, HTC One X e Samsung Galaxy S3. In rete è infatti apparsa una interessante comparativa che ha messo a confronto diversi dispositivi mobile, proprio per valutarne le prestazioni fotografiche. I test previsti hanno riguardato sia fotografie in interni che in esterni, senza tralasciare le capacità macro e la ricchezza di dettaglio degli scatti.

Il Nokia 808 PureView è certamente quello in grado di restituire le immagini più nitide, sebbene abbia la tendenza a sottoesporre leggermente. Anche per quanto riguarda la gestione del rumore, sembra che Nokia sia riuscita a fare un piccolo miracolo per il suo cameraphone, capace di generare fotografie non eccessivamente granulose anche scattando in interni senza l’ausilio di un flash.

Per quanto riguarda l’Apple iPhone 4S, questo riesce generalmente a restituire immagini dalla buona nitidezza, tuttavia gli scatti possono risultare, in alcuni casi, leggermente sovraesposti, mentre i toni tendono ad essere più caldi che nella realtà. L’interfaccia è invece la più semplice ed immediata da utilizzare.

Il popolare Samsung Galaxy S3 non sembra invece riuscire ad emergere rispetto alla concorrenza. Le sue prestazioni sono nella media, senza eccellere in nessuna condizione specifica. Il gioiello del produttore sudcoreano riesce tuttavia ad impressionare positivamente per quanto riguarda l’interfaccia di scatto, in assoluto la più personalizzabile ed adattabile alle esigenze dei singoli utenti.

Infine HTC One X, sebbene sia uno degli smartphone in grado di restituire immagini con un rumore digitale particolarmente contenuto, soffre in alcuni casi di un’eccessiva morbidezza, che si traduce in una perdita di dettaglio a volte fastidiosa.

In definitiva si tratta di 4 dispositivi dalle prestazioni fotografiche più che accettabili. Il Nokia 808 PureView è certamente quello in grado di restituire le immagini più dettagliate, tuttavia il sistema operativo Symbian ne limita notevolmente le potenzialità commerciali. In attesa che il produttore finlandese arrivi sui mercati internazionali con un dispositivo Windows Phone dotato della stessa tecnologia, molti utenti preferiranno infatti rinunciare alla qualità fotografica in più, a favore di un dispositivo nel complesso più maturo.