QR code per la pagina originale

Anticiclone in arrivo sul mondo della tecnologia

Samsung, Amazon, Nokia, Motorola, Apple, Microsoft: queste grandi formazioni stanno entrando in collisione generando una tempesta di annunci e prodotti.

,

Ai loro nomi ci siamo ormai abituati. Da “Scipione l’Africano” fino a “Lucifero”, passando per i vari “Caronte”, “Minosse” e “Caligola”: sono questi gli anticicloni che hanno scaldato l’estate del 2012 accompagnando gli italiani verso le vacanze. Tuttavia, sebbene al ritorno si sperasse nel fresco di “Beatrice”, il mondo della tecnologia si prepara soltanto ora a quello che si preannuncia in assoluto come il periodo più caldo dell’anno intero.

Un nome non c’è, ma occorrerà forse inventarlo: nei prossimi due mesi il mondo hardware e software si prepara infatti a vivere un sussulto senza pari, una scossa che porterà la temperatura del mercato alle stelle nonostante i venti freddi della crisi economica che spirano soprattutto sull’Europa. Le scadenze sono ormai fissate: nubi di rumor stanno per riversarsi sugli utenti sotto forma di annunci e dopo questa tempesta perfetta nulla sarà più come prima.

I primi addensamenti sono previsti per il 1 settembre, giorno nel quale Samsung tenterà di mettersi alle spalle le intemperie legali vissute contro Apple per presentare un nuovo prodotto del quale ad oggi ancora non si sa nulla. Quel che si sa è che il gruppo sta organizzando al meglio la giornata per inaugurare un periodo che tutti già sanno essere bollente: i rumor suggeriscono la possibilità di una linea Galaxy declinata al mondo della fotografia, sperimentando probabilmente la via di Android al pari della parallela produzione Nikon (sposare scatti e Google Play per dare alle immagini digitali nuova qualità e nuove opportunità di sharing grazie alle virtù del robottino verde di Mountain View).

Il 5 settembre saranno giorni di fulmini e saette: tuonerà dapprima Nokia, poiché il gruppo europeo ha in programma il lancio dei nuovi smartphone della serie Lumia dotati del nuovo sistema operativo Windows Phone 8. Ma come per ogni temporale che si rispetti, ad una nube carica di energia ce n’è un’altra pronta a scontrarvisi per creare il putiferio: in questo caso la collisione sarà con Motorola, gruppo controllato da Google, che per la stessa giornata prevede il lancio dei propri terminali forse con tempismo mirato proprio ad eclissare la produzione della controparte. Motorola del resto l’ha detto fin da subito: l’evento sarà “il più importante della giornata”, spostando immediatamente l’attenzione sulla sfida. Sullo scontro. Sulla guerra.

Soltanto 24 ore più tardi, il 6 settembre, sarà l’ora di Amazon. In ballo v’è il rilancio previsto per la serie Kindle, passando per il rilancio dei prodotti già sul mercato fino ad arrivare ad un ipotetico tablet da 10 pollici e ad un ipotizzato smartphone con cui estendere la portata della produzione del gruppo.

Ma i colpi più eclatanti arriveranno in coda, scavallando tra estate ed autunno per lanciare una nuova stagione fatta di acquisti ed offerte. La prima data è quella del 12 settembre, il giorno dell’iPhone 5. Per questo giorno si attende la keynote di Tim Cook e per il 21 settembre il possibile esordio dei terminali nei primi Apple Store (in Italia si ipotizza un arrivo per il 5 ottobre). Il 26 ottobre, invece, sarà il giorno di Windows 8 e dei primi Surface, l’inizio ufficiale della nuova era per il mondo Microsoft.

Una tempesta fatta di grandi nomi e di grandi colpi, di annunci segreti e di lanci previsti. Saranno settimane calde, caldissime. Ognuno chiami tutto ciò come preferisce: per noi è questa la stagione migliore, con il profumo dell’innovazione ed i colori della tecnologia.

Immagine: NASA Goddard photo and video • Notizie su: