QR code per la pagina originale

Apple AirPlay Direct, streaming audio senza WiFi

Apple potrebbe annunciare la nuova versione della tecnologia di streaming audio nel corso del keynote previsto per il 12 settembre.

,

Mancano circa due settimane all’evento speciale del 12 settembre durante il quale Apple dovrebbe annunciare il nuovo iPhone. In quella occasione, l’azienda di Cupertino potrebbe anche mostrare il funzionamento di una nuova tecnologia di trasmissione audio wireless, denominata AirPlay Direct, con la quale i dispositivi della Mela potranno inviare la musica in streaming verso gli altoparlanti senza la necessità di un collegamento WiFi.

In base alle informazioni raccolte da The Telegraph e provenienti da fonti vicine al produttore di iPhone, iPod e iPad, AirPlay Direct sarebbe solo il nome in codice della nuova tecnologia, il nome commerciale dovrebbe essere invece svelato nel corso del keynote.

La nuova versione di AirPlay eliminerebbe l’obbligo di una connessione di rete locale. Attualmente lo streaming wireless di musica, video e foto può avvenire solo in presenza di un network WiFi. Il flusso audio Apple Lossless con crittografia AES viene inviato ai ricevitori (speaker, amplificatori AV e impianti HiFi) che integrano un chip proprietario richiesto per la decodifica e la riproduzione audio. AirPlay 2.0 consentirebbe quindi di estendere il supporto della tecnologia ad un numero maggiore di altoparlanti. Il collegamento, infatti, potrebbe essere gestito mediante il più comune protocollo Bluetooth 4.0. AirPlay Direct permetterà anche di compensare l’introduzione del nuovo dock a 19 pin di iPhone e iPod che renderà obsoleti gli attuali accessori e non obbligherà l’utente all’acquisito di un adattatore.

La versione originale di AirPlay è stata presentata da Steve Jobs nel mese di settembre 2010, come successore di AirTunes, e consentiva solo lo streaming audio. Al WWDC 2011 è stata annunciata la funzionalità AirPlay Mirroring inclusa in iOS 5 che permette di inviare un flusso video dall’iPad 2 alla Apple TV (o ad una TV HD). La stessa tecnologia è stata integrata recentemente in OS X Mountain Lion.

Fonte: The Telegraph • Notizie su: