QR code per la pagina originale

IFA 2012, Sony presenta il tablet Xperia S

Sony ha ufficializzato l'Xperia Tablet S, nuova tavoletta digitale basata su Android della casa giapponese in arrivo entro pochi giorni.

,

Direttamente da Berlino giunge un nuovo alleato per Android nel settore tablet: Sony ha infatti presentato ufficialmente il modello Xperia Tablet S, tavoletta animata dal robottino verde che intende dar battaglia ai giganti del settore con le proprie caratteristiche tecniche di sicuro interesse. Il dispositivo conferma i rumor giunti online nelle scorse settimane, presentando un design simile per certi versi a quello che caratterizza i tablet commercializzati fino ad oggi dalla compagnia giapponese.

Android, come detto, è il sistema operativo di default con la versione 4.0 denominata Ice Cream Sandwich che sarà presto sostituita da un aggiornamento alla 4.1 Jelly Bean, come promesso da Sony. A fornire la necessaria potenza di calcolo è un microprocessore Nvidia Tegra 3 quad-core da 1,4 GHz di clock, affiancato da un 1 GB di memoria RAM. Lo spazio per l’archiviazione dati invece varia a seconda del modello scelto, con tagli disponibili da 16, 32 e 64 GB ed uno slot per memorie SD per incrementare la capacità del tablet.

Il display offre una superficie con diagonale da 9,4 pollici, mentre la risoluzione è pari a 1280×800 pixel e risulta esser stata adottata anche la tecnologia IPS per la fabbricazione del pannello, così da garantire un ampio angolo di visualizzazione.  Presente inoltre un sensore ad infrarossi che consente di trasformare il dispositivo in un vero e proprio telecomando universale, con la possibilità di impostare alcune scorciatoie utili a velocizzare la selezione dei propri canali TV preferiti.

Il tablet Xperia S di Sony sarà in vendita a partire dal prossimo 7 settembre, ad un prezzo che varierà dai 400 dollari per il modello da 16 GB ai 600 per l’edizione da 64 GB, passando prima per i 500 dollari che caratterizzano il taglio da 32. Coloro che acquisteranno il dispositivo avranno inoltre 5 GB di spazio online presso PlayMemories

Fonte: VentureBeat • Via: Engadget • Notizie su: