QR code per la pagina originale

Windows 8, pericolo Flash per Internet Explorer 10

Microsoft rilascerà un aggiornamento di sicurezza per IE10 solo il 26 ottobre, quando Windows 8 sarà in commercio.

,

La versione finale di Windows 8 sarà disponibile ufficialmente dal prossimo 26 ottobre, ma molti hanno installato la precedente Release Preview o l’edizione Enterprise RTM, offerta gratuitamente per 90 giorni. Questi utenti rischiano di compromettere il funzionamento del proprio computer a causa del mancato aggiornamento del plugin Adobe Flash integrato in Internet Explorer 10.

Verso la fine di agosto, Adobe ha rilasciato un update di sicurezza per risolvere una grave vulnerabilità scoperta nella versione 11.3 del noto Flash Player. La nuova release 11.4 impedisce ad un malintenzionato di sfruttare il bug per prendere il controllo del PC infetto. Gli utenti che usano Windows 7 hanno ricevuto l’aggiornamento che Adobe raccomanda di installare al più presto (entro le 72 ore).

In Windows 8, la distribuzione del plugin per Internet Explorer 10 viene gestita direttamente da Microsoft, in modo analogo a quanto fatto da Google con Chrome. Ciò significa che non è disponibile l’installazione manuale: solo l’azienda di Redmond può rilasciare l’aggiornamento, dato che il componente è integrato direttamente nel suo browser. Contattata da ZDNet, Microsoft ha fornito la seguente risposta al problema:

Stiamo lavorando con Adobe per garantire la sicurezza degli utenti di Windows 8. Aggiorneremo Flash in Windows 8 attraverso Windows Update quando necessario. L’attuale versione di Flash in Windows 8 RTM non ha l’ultimo fix, ma avremo un aggiornamento di sicurezza quando il sistema operativo sarà rilasciato.

In sostanza, la patch per il Flash Player verrà distribuita il 26 ottobre, due mesi dopo l’update per gli altri sistemi operativi. Il pericolo è mitigato dal fatto che la versione Metro di Internet Explorer 10 attiva il plugin solo per i siti fidati inclusi in un elenco. In ogni caso, è consigliabile disattivare Flash nella versione desktop oppure usare un altro browser.

Notizie su: ,