QR code per la pagina originale

iCloud, nuovo sito in vista di iPhone 5 e iOS 6

iCloud: la versione Web della piattaforma di cloud computing esce dalla fase beta, a pochi giorni di distanza dall'esordio di iPhone 5 e del sistema operativo iOS 6.

,

iCloud esce dalla fase beta, a pochi giorni di distanza dall’esordio sul mercato del tanto atteso iPhone 5 e del nuovo sistema operativo iOS 6. Apple ha pubblicato nelle ore scorse una nuova versione del sito ufficiale dedicato alla sua piattaforma di cloud computing, mettendo a disposizione degli utenti un’interfaccia inedita per l’accesso a servizi e applicazioni come Mail, Contatti, Calendario, Note, Promemoria, Trova il mio iPhone e iWork.

Confermate dunque le indiscrezioni comparse in Rete nei giorni scorsi: l’intenzione della mela morsicata è chiaramente quella di offrire un’integrazione sempre più profonda con la “nuvola”, permettendo così la sincronizzazione di dati e contenuti multimediali su tutti i dispositivi iOS o OS X posseduti: dalla linea smartphone ai computer desktop e portatili Mac, dai tablet del catalogo iPad ai lettori multimediali iPod.

Alcune delle novità sono già state discusse nei mesi scorsi, come ad esempio l’introduzione della casella VIP in Mail, utile per organizzare al meglio i messaggi ricevuti (agli indirizzi @me e @icloud) specificando a quali mittenti dare precedenza. L’opzione è disponibile a partire da oggi sulla versione Web di iCloud e troverà posto anche nell’applicazione pre-installata all’interno di iOS 6.

Le versioni online di Note, Promemoria e Calendario fanno esattamente ciò che ci si aspetta: consentono la consultazione e la modifica di appunti o appuntamenti già scritti e fissati sullo schermo del proprio dispositivo. Lo stesso vale anche per Contatti, con le schede di tutte le persone presenti nella rubrica, oltre che per i documenti creati con iWork e per le funzionalità incluse in Trova il mio iPhone, da sfruttare in caso di furto o smarrimento.

Notizie su: