QR code per la pagina originale

Microsoft Office 2013 RT, gratis sui tablet ARM

Microsoft spiega la nascita di Office 2013 RT e le differenze rispetto alla versione della suite sviluppata per i computer con processori x86.

,

Con un post pubblicato sul blog ufficiale, Microsoft ha spiegato in dettaglio la genesi di Office 2013 RT, la suite di produttività installata sui dispositivi ARM, illustrando anche i motivi per cui è stata sviluppata questa specifica release e le differenze rispetto ad Office 2013 per processore x86.

Office Home & Student 2013 RT non sarà venduta standalone, ma solo insieme ai prodotti basati su Windows RT, e includerà le versioni preview di Word, Excel, PowerPoint e OneNote.

Office 2013 RT condivide lo stesso codice di Office 2013 ma, per fornire la migliore esperienza d’uso su dispositivi meno potenti dei tradizionali PC, è stato necessario effettuare alcuni cambiamenti derivanti principalmente dalle differenze esistenti tra Windows 8 e Windows RT. La suite di produttività per tablet ARM include le stesse funzionalità della “sorella maggiore”, come il salvataggio diretto su SkyDrive e l’integrazione con Windows Live. Per le singole applicazioni è attivato di default la modalità touch; inoltre, sono state introdotte diverse ottimizzazioni del codice per ridurre al minimo l’occupazione della CPU e quindi il consumo della batteria, senza compromettere le prestazioni e la reattività ai comandi.

Per incrementare la durata della batteria, Office 2013 RT non occupa la CPU quando l’utente non interagisce con le applicazioni. Nella versione x86 della suite, il semplice lampeggio del cursore può risvegliare il processore dallo stato idle fino a 1000 volte al minuto. In Office 2013 RT invece se l’utente non scrive nulla, ad esempio in Word, il cursore diventa fisso dopo pochi secondi. Un’altra ottimizzazione è stata operata a livello di memoria, una risorsa limitata sui dispositivi ARM. Office rileva la quantità di RAM necessaria in un determinato momento e libera la memoria dai dati temporanei che le applicazioni in esecuzione usano per visualizzare le informazioni sullo schermo.

Per ridurre lo spazio occupato sui drive SSD, Office 2013 RT installerà solo i template più utilizzati e solo una o due lingue. L’utente potrà comunque scaricare modelli aggiuntivi e altri language pack dal sito Office.com o tramite Windows Update. Con l’obiettivo di incrementare l’autonomia, la sicurezza e l’affidabilità per i tablet ARM, Microsoft ha eliminato da Office 2013 RT diverse funzionalità. Outlook non è incluso nella suite per cui non sono supportate alcune feature per l’invio delle email. Eliminati anche macro, add-in, le narrazioni, la riproduzione di video Flash e i vecchi formati multimediali in PowerPoint, l’editing delle equazioni con Equation Editor 3.0, la ricerca di file audio/video embedded, la registrazione di note audio/video e l’importazione da uno scanner in OneNote.

La preview di Office Home & Student 2013 RT verrà rilasciata il prossimo 26 ottobre, insieme ai primi dispositivi Windows RT. La versione finale potrà essere scaricata gratuitamente tramite Windows Update (via WiFi) tra novembre e gennaio, in base alla lingua supportata dalla suite di produttività.

Fonte: Office Next • Notizie su: