QR code per la pagina originale

Microsoft Surface, prezzo tra 300 e 800 dollari

Il prezzo dei tablet Surface con Windows 8 Pro e Windows RT deve essere rapportato alle maggiori funzionalità offerte rispetto ai prodotti della concorrenza.

,

I tablet Microsoft Surface avranno un prezzo compreso tra 300 e 800 dollari. È questa l’indicazione fornita da Steve Ballmer, CEO dell’azienda di Redmond, durante un’intervista rilasciata al Seattle Times. I due dispositivi basati su Windows RT e Windows 8 Pro non entreranno in competizione con i prodotti low cost della concorrenza. Smentite quindi le indiscrezioni di ferragosto, in base alle quali il Surface con chip ARM sarebbe stato venduto a 199 dollari.

Parlando dei nuovi prodotti e servizi che Microsoft lancerà nel corso dell’autunno, Ballmer ha espresso il suo pensiero su Windows 8 e sui Surface. Secondo il CEO, il sistema operativo contribuirà a incrementare le vendite dei PC, avvicinando gli utenti anche ai nuovi fattori di forma. Per quanto riguarda il mercato dei tablet, Ballmer ritiene che i Surface siano molto competitivi dal punto di vista delle funzionalità, in quanto permettono di svolgere compiti impossibili da eseguire sui dispositivi più piccoli come il Kindle Fire da 7 pollici.

Il prezzo deve quindi essere rapportato alle feature offerte dal dispositivo. Per questo motivo, gli utenti non ritengono l’iPad un prodotto costoso. Dato che i Surface integrano funzionalità simili a quelle offerte dai PC, Ballmer considera giusto un prezzo compreso fra 300 e 700 o 800 dollari. L’obiettivo è ovviamente vendere il maggior numero di tablet, cercando il giusto compromesso tra le aspettative dei consumatori e quelle degli azionisti. Un esborso economico troppo basso potrebbe ridurre i margini di profitto e avere conseguenze negative in borsa.

Nel corso dell’intervista Ballmer ha discusso anche di Windows Phone 8 e dei nuovi Nokia Lumia 920 e Nokia Lumia 820. Nel settore degli smartphone Microsoft occupa ancora una piccola quota di mercato, ma il suo punto di forza è rappresentato dall’integrazione cloud con gli altri servizi, una caratteristica che, al momento, posiziona l’azienda davanti alla concorrenza.