QR code per la pagina originale

LG Optimus G o LG Optimus Nexus?

LG Optimus G potrebbe arrivare in occidente con un nome diverso: LG Optimus G, ovvero il nuovo smartphone marchiato Google.

,

LG Optimus G, oltre che per il suo imponente comparto tecnico, potrebbe essere ricordato come “lo smartphone che venne presentato due volte”. La prima il mese scorso in occasione dell’evento IFA 2012 di Berlino, la seconda ieri con il rilascio di informazioni ufficiali sulle specifiche integrate. L’ipotesi che si fa strada in queste ore parla addirittura di un terzo annuncio, al momento da etichettare esclusivamente come rumor: secondo alcuni il dispositivo debutterà in occidente come prossima incarnazione della linea Nexus.

LG Optimus Nexus potrebbe dunque succedere a Galaxy Nexus, Nexus S e Nexus One, arrivando sul mercato statunitense nel mese di novembre con la versione stock del sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean. Le componenti hardware equipaggiate lo rendono in effetti il candidato ideale per diventare il prossimo telefono marchiato Google: processore quad core Qualcomm Snapdragon S4 da 1,5 GHz, 2 GB di RAM, display da 4,7 pollici True HD IPS+ con risoluzione 1280×768 pixel, 32 GB di memoria interna e modulo LTE per la connessione ai network di ultima generazione.

Sono quattro i produttori ai quali il colosso di Mountain View potrebbe affidare la realizzazione del suo prossimo smartphone: Samsung, HTC, Motorola e appunto LG. I primi due si sono già occupati della progettazione negli ultimi tre anni, mentre il gruppo statunitense è nominato tra i favoriti alla luce della recente acquisizione da parte di Google.

Il prossimo telefono della linea Nexus avrà il non semplice compito di confrontarsi direttamente con dispositivi come iPhone 5, HTC One X, Galaxy S3, Galaxy Note e con i nuovi prodotti Windows Phone 8 in arrivo nei prossimi mesi. Servono dunque potenza di calcolo, design innovativo e ottime funzionalità, tutti requisiti che LG Optimus G sembra in grado di soddisfare.