QR code per la pagina originale

Facebook e l’advertising su mobile: le novità

Facebook sta lavorando per l'advertising su mobile: lancerà infatti una rete di annunci pubblicitari a breve.

,

Nel momento in cui Mark Zuckerberg ha presentato al SEC la documentazione per lo sbarco in Borsa di Facebook, aveva segnalato il settore mobile come uno dei punti critici del social network: il CEO sa bene quanto sia importante puntare sull’advertising mobile e per questo motivo Facebook starebbe per lanciare un nuovo network di annunci pubblicitari targetizzato sulle informazioni degli utenti. Gli investitori hanno accolto bene la notizia e il titolo FB ha guadagnato il 15% di share al NASDAQ.

Mark Zuckerberg ha mostrato agli investitori una nuova rete di advertising utile a capitalizzare i dati disponibili su Facebook: è dedicato appunto a chi utilizza un dispositivo mobile, uno smartphone o un tablet, e sfrutterà le informazioni che gli utenti hanno condiviso pubblicamente sul proprio profilo, come età, sesso, posizione geografica, Mi Piace espressi e applicazioni utilizzate.

Gli inserzionisti pagheranno Facebook per ottenere queste informazioni e condividere con gli utenti annunci pubblicitari mirati e che possano davvero attrarre il loro interesse. Tra i principali fornitori di advertising mobile, vi saranno in prima linea iAd di Apple e AdMob.

Facebook non inserirà advertising proprio ma il suo ruolo sarà unicamente quello di intermediario: la pubblicità proverrà infatti unicamente dai fornitori, e il team di Mark Zuckerberg metterà a loro disposizione le informazioni condivise dagli iscritti. Insomma si tratta di una mossa utile sia a Facebook che agli inserzionisti, dato che potrebbe rivelarsi un ottimo modo per monetizzare sfruttando l’attuale tendenza di mercato che vede smartphone e tablet al centro dell’interesse dei consumatori.

Notizie su: ,