QR code per la pagina originale

Un Samsung Galaxy S2 cucinato alla piastra

Un Samsung Galaxy S2 dimenticato sul piano di cottura fa una brutta fine: ecco le immagini dello smartphone Android irrimediabilmente sfigurato.

,

Non è la prima volta che su queste pagine vengono pubblicate immagini di uno smartphone parzialmente fuso: è successo in passato ad iPhone 4 e più di recente al Galaxy S3, mentre tocca questa volta al modello precedente, il Samsung Galaxy S2. Non si tratta però dell’ennesimo malfunzionamento hardware o di una ricarica finita male, bensì della disattenzione di un utente spagnolo.

Stando a quanto riportato su SmartPhenom, Guillermo Tamayo ha lasciato il telefono sul piano di cottura in vetroceramica, insieme alle chiavi di casa e al portafogli, toccando inavvertitamente il pulsante a sfioramento per l’accensione della piastra. Le conseguenze sono visibili chiaramente nella galleria di immagini allegate: un dispositivo con la parte superiore della scocca irrimediabilmente rovinata.

Incredibile ma vero, nessuna delle componenti interne equipaggiate dal Galaxy S2 sembra aver riportato danni seri: lo smartphone si accende e funziona correttamente, touchscreen compreso. Solo l’obiettivo posteriore da 8 megapixel ha qualche problema, con le fotografie scattate che risultano un po’ sfuocate.

Lo sfortunato e disattento utente Android racconta poi di aver portato il dispositivo in un centro di assistenza Samsung, rivolgendosi al personale per capire se è possibile in qualche modo rimettere in sesto lo smartphone. Servirà un complicato e forse poco conveniente intervento di “chirurgia estetica”. Di stress test sui dispositivi mobile se ne sono visti parecchi: da rovinose cadute all’immersione in acqua, dalla resistenza a temperature rigide a quella ai proiettili, ma è la prima volta che si assiste alla cottura di un telefono. Prova superata, o quasi.