QR code per la pagina originale

iPhone 5: è già jailbreak?

Emergono i primi indizi dell'avvenuto jailbreak dell'iPhone 5: consentirà di installare Cydia ed applicazioni al di fuori del solo App Store.

,

Jailbreak immediato per l’iPhone 5? Così sembra. Sebbene ancora non vi siano prove tangibili sul metodo e sull’esito, il jailbreak è già stato proclamato su Twitter portando a corredo anche alcune immagini utili a dimostrare che lo sblocco è possibile.

Il jailbreak identifica una chiave in grado di sbloccare i limiti che la casa madre impone ai propri dispositivi. Nel caso dell’iPhone 5, un jailbreak è pertanto in grado di aggirare l’App Store portando Cydia sul sistema operativo ed aprendo così all’installazione di applicazioni che gravitano al di fuori dell’ecosistema di Cupertino. Il jailbreak rappresenta una sorta di rottura dei lacci che limitano il device acquistato e, sebbene una volta installato annulli la garanzia sul device, offre all’utente maggior libertà d’azione sulle funzioni accessibili.

Il proclama giunge in questo caso da tale Grant Paul (chpwn):

 

Alle domande di chiarimento provenienti da altri utenti, l’autore del messaggio risponde inviando altre immagini a riprova dello sblocco avvenuto, tentando così di palesare a più riprese di essere riuscito nell’impresa:

 

La dimostrazione ultima giungerà nel momento in cui Grant Paul saprà illustrare il metodo con cui è riuscito ad aprire la roccaforte Apple per installare Cydia sul dispositivo. A quel punto l’iPhone 5 potrà diventare di tutto interesse anche per chi intende avere il device tra le mani, ma per farne un uso più libero ed aperto. Occorre attendere a questo punto la dimostrazione dello sblocco e la trasformazione in un tool in grado di automatizzare i passaggi per rendere realmente accessibile e rapida la procedura (con l’obiettivo ultimo di rendere permanente lo sblocco senza doverne applicare i meccanismi ad ogni riavvio del device).

Fonte: @chpwn • Via: The Next Web • Notizie su: