QR code per la pagina originale

Google Chrome 22, browser per cecchini virtuali

La nuova versione di Chrome supporta le API Pointer Lock che consentono un migliore controllo del mouse nei giochi 3D.

,

Google ha annunciato una nuova versione stabile del suo browser che introduce il supporto per l’API JavaScript Pointer Lock (nota anche come Mouse Lock). Chrome 22 permette di utilizzare il mouse come periferica di puntamento all’interno di un’applicazione web. Un gioco 3D eseguito all’interno del browser garantirà dunque la stessa esperienza d’uso di un tradizionale gioco desktop. L’azienda di Mountain View ha migliorato inoltre il supporto per Windows 8 e per il Retina Display dei prodotti Apple.

Grazie alla API JavaScript Pointer Lock, gli sviluppatori delle applicazioni web possono “bloccare” i movimenti del mouse, vincolando gli spostamenti all’interno della finestra del browser. Gli utenti di Chrome 22, che ad esempio giocano con uno sparatutto in prima persona, avranno quindi un controllo maggiore del mouse. Il cursore non colpirà più i lati dello schermo e sarà più semplice fraggare gli avversari. Google sottolinea che questa funzionalità può essere sfruttata anche in altri settori (medico, scientifico, training, modeling, authoring e simulazione). Tutto ciò è possibile grazie a HTML5 e CSS, senza obbligare l’utente all’installazione di Flash o di altri plug-in.

Le API sono in attesa di approvazione da parte del W3C e potrebbero diventare presto uno standard. Nel frattempo, per testare questa nuova feature è possibile eseguire la demo BananaBread sviluppata da Mozilla (Firefox supporta Pointer Lock dalla versione 14).

Chrome 22 include anche diversi miglioramenti per Windows 8 e per il display Retina integrato nel nuovo MacBook Pro. Risolte infine oltre 20 vulnerabilità con diversi livelli di rischio, per le quali Google ha pagato premi per 24.500 dollari.

Fonte: Chromium Blog • Notizie su: