QR code per la pagina originale

Google Play festeggia 25 miliardi di download

Cinque giorni di sconti per festeggiare i 25 miliardi di download e le 675.000 applicazioni presenti su Google Play.

,

Google ha annunciato il raggiungimento di un nuovo storico traguardo per il suo store digitale. Google Play ha superato la soglia dei 25 miliardi di download e conta ora oltre 675.000 applicazioni e giochi. Per festeggiare l’evento, l’azienda di Mountain View offrirà per i prossimi 5 giorni numerosi sconti sotto il segno del numero “25”. Continua dunque la rivalità con Apple nel mercato mobile, caratterizzato ormai dalla presenza di un duopolio.

Annunciato alla fine del mese di agosto 2008 e pubblicamente disponibile da ottobre dello stesso anno, l’Android Market (rinominato Google Play a marzo) ha riscontrato nel tempo un successo crescente grazie alla presenza di numerose applicazioni gratuite e a basso prezzo. Il traguardo dei 10 miliardi di download è stato superato a dicembre 2011, mentre il tetto delle 20 miliardi di app scaricate è stato raggiunto a giugno di quest’anno.

Come nelle precedenti occasioni, anche per festeggiare la soglia dei 25 miliardi di download, Google offrirà ai suoi utenti 5 giorni di sconti. Molte applicazioni e giochi, sviluppati da software house note come Gameloft, Electronic Arts, Rovio, runtastic e Full Fat, saranno in vendita al prezzo di 25 centesimi. Sconti anche per una collezione di 25 libri, 25 film, 25 album musicali e 25 magazine. In Italia purtroppo le offerte sono limitate alle prime due categorie di prodotti.

Google 25 Billion Graph

Numero di download dal Google Play tra il 2008 e il 2012

Per gli amanti dei numeri, Google comunica che 25 miliardi è più del doppio della distanza (in miglia) percorsa in 35 anni dalla sonda spaziale Voyager 1. Bisogna però anche sottolineare che Apple ha festeggiato lo stesso traguardo a marzo e, recentemente, le 700.000 app sul proprio store. La crescita di Google Play è sotto gli occhi di tutti, ma deve ancora migliorare per quanto riguarda la qualità e il numero delle app per i tablet Android se vuole davvero imporre la propria legge sul rivale di Cupertino.

Fonte: Android Blog • Notizie su: