QR code per la pagina originale

Lightning, problemi con il nuovo cavo di iPhone 5

Lightning, il nuovo standard per la connessione di iPhone 5 al computer, presenta alcuni problemi: l'estremità USB del cavo rimane incastrata nella porta del computer.

,

Lightning è il nome della tecnologia che Apple ha scelto di integrare in iPhone 5 e nei lettori multimediali di nuova generazione (iPod Touch e iPod Nano), ispirata alla porta Thunderbolt già vista sui Mac e destinata a sostituire il più classico dock a 30-pin visto fino a oggi sui dispositivi iOS. Un sistema studiato per ridurre lo spazio dedicato allo slot sulla scocca, ma che secondo alcuni utenti non è esente da critiche.

Sul forum ufficiale della mela morsicata sono infatti già numerosi i messaggi di chi lamenta problemi nell’utilizzo del cavo fornito in dotazione con iPhone 5. In sintesi, il problema riguarda l’estremità da inserire nel computer o in accessori come quelli per la ricarica, che a volte rimane incastrata senza possibilità di essere rimossa se non esercitando troppa forza e rischiando di rovinare irrimediabilmente il tutto. La causa è messa in evidenza nell’immagine seguente: a sinistra è visibile il plug USB del vecchio cavo a 30-pin, mentre a destra quello nuovo. La differenza risiede nella profondità dei due fori quadrati posizionati in modo tale da scongiurare disconnessioni accidentali.

Lightning

Le testimonianze degli utenti di iPhone 5 parlano dell’impossibilità di rimuovere il cavo una volta inserito nella porta USB, tanto da dover ricorrere all’assistenza di un tecnico. Apple non si è ancora pronunciata in via ufficiale sulla questione, ma tra le pagine del forum c’è chi assicura di aver ricevuto informazioni per la sostituzione gratuita dei cavi danneggiati.

Ennesimo intoppo dunque per il melafonino di sesta generazione, dopo quello segnalato ieri e relativo alla troppa facilità con cui la scocca della versione “nero e ardesia” tende a mostrare graffi e segni dovuti all’usura. Domani sarà il momento del debutto per lo smartphone anche in Italia, allora sarà possibile verificare di persona l’entità e la gravità di questi problemi.

Notizie su: