QR code per la pagina originale

L’Agenzia delle Entrate sbarca su YouTube

L'Agenzia delle Entrate tenta di cambiare su YouTube il tono dei rapporti con i contribuenti, cercando dialogo ed offrendo disponibilità.

,

C’è un modo nuovo per cercare informazioni presso l’Agenzia delle Entrate: si tratta di “Entrate in video“, il nuovo canale YouTube con cui il Fisco tenta di intraprendere un nuovo dialogo con i cittadini italiani:

“Entrate in video” è il canale YouTube dell’Agenzia delle Entrate nato per rispondere, in maniera corretta e immediata, alle richieste dei contribuenti.

Sebbene sull’utilità (intesa nella sua accezione più stretta) possa esserci molto da discutere, l’operazione appare invece pensata piuttosto per dipingere un quadro nuovo dell’immagine dell’Agenzia delle Entrate: il Fisco è infatti spesso visto come lontano, difficilmente accessibile e tendenzialmente “nemico” del contribuente, il che può portare dal punto di vista culturale ad una difficoltà di approccio e di dialogo tra le parti. L’apertura del canale YouTube sembra voler invece avvicinare il Contribuente e l’Agenzia delle Entrate, favorendo un dialogo più facile, distaccato ed amichevole. L’operazione non sarà probabilmente sufficiente al raggiungimento dello scopo, ma  appare comunque un passo nella giusta direzione, un tentativo di valore da giudicarsi soltanto in divenire sulla base del modo e dell’assiduità con cui il canale sarà curato, aggiornato, arricchito e moderato.

Il canale raccoglie fin dall’esordio una serie di piccole animazioni concernenti le problematiche che più di ogni altra interessano l’utente. Per stabilire la priorità di creazione dei filmati, l’Agenzia delle Entrate si baserà sulle ricerche effettuate su Google, così che siano gli stessi desideri dei contribuenti a guidare l’investimento creativo da parte dell’Agenzia. Un esempio:

Fin dall’esordio sono presenti ad esempio una piccola guida al Regime dei Minimi, una spiegazione compiuta della Cedolare Secca ed una rapida illustrazione delle utilità legate alla Tessera Sanitaria. Ogni singola guida va intesa però semplicemente come introduzione, un modo per capire di cosa si sta parlando prima di andare ad approfondire il discorso presso un professionista o presso il sito dell’Agenzia delle Entrate.