QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S3 vende bene, grazie all’iPhone 5

Samsung Galaxy S3 continua a macinare record: paradossalmente, le vendite dello smartphone Android top di gamma sembrano essere spinte dal rivale iPhone 5.

,

Samsung Galaxy S3 continua a rappresentare l’oggetto del desiderio per chi è alla ricerca di uno smartphone Android. Fin dal suo esordio di fine maggio, il dispositivo ha fatto registrare risultati da record, superando di gran lunga i numeri del già fortunato modello precedente. Nelle scorse settimane è giunto sul mercato il suo rivale per eccellenza, iPhone 5, ma anziché frenarne la diffusione sembra aver contribuito ad aumentarne ulteriormente le vendite.

Una situazione che ha quasi del paradossale quella fotografata dalle statistiche di Localyst. Il grafico riportato in apertura mostra la crescita nel numero Galaxy S3 acquistati su base settimanale. I due picchi, incredibilmente, corrispondono ai giorni in cui Apple ha presentato iPhone 5 (12 settembre) e a quelli in cui il giudice ha inflitto a Samsung una sanzione da un miliardo di dollari per aver violato alcuni brevetti depositati dalla mela morsicata (24 agosto).

“Nel bene o nel male, purchè se ne parli”, un concetto che sembra poter essere applicato senza sbavature anche al mercato mobile. In entrambe le occasioni, infatti, l’attenzione di stampa e utenti è stata attirata sul prodotto, tanto da portare molti a considerarne l’acquisto. Anche su queste pagine è stato pubblicato un confronto tra le caratteristiche del telefono Android top di gamma e quelle del melafonino di sesta generazione. Insomma, a conti fatti Samsung sembra aver beneficiato indirettamente di due situazioni sfavorevoli, almeno sulla carta.

Proprio questa mattina si è parlato del possibile annuncio di Samsung Galaxy S3 Mini, una versione compatta del telefono, caratterizzata dalla presenza di un display da 4 pollici, processore dual core e fotocamera da 5 megapixel. Un’indiscrezione non confermata, di cui si parlerà fino all’evento tedesco fissato per giovedì 11 ottobre.