QR code per la pagina originale

Apple: così saranno corrette le mappe di iOS 6

Apple avrebbe avviato un programma specifico per migliorare le mappe grazie all'aiuto dei dipendenti che lavorano negli Apple Store.

,

Dopo le polemiche sulle mappe integrate in iOS 6, Tim Cook ha pubblicato una lettera di scuse promettendo un impegno maggiore nello sviluppo di un servizio di qualità superiore. Alcune fonti avrebbero confidato ora al sito MacRumors che Apple avvierà presto un programma specifico all’interno dei suoi store situati negli Stati Uniti: i dipendenti potranno volontariamente contribuire al miglioramento delle mappe, comunicando gli errori rilevati durante l’utilizzo del servizio.

Non sono noti i dettagli dell’iniziativa, ma secondo Gary Allen di ifoAppleStore, i manager degli Apple Store avrebbero iniziato a contattare gli impiegati per chiedere il loro aiuto nella ricerca e risoluzione degli errori grossolani rilevati nel database delle mappe. Ognuno degli oltre 40.000 dipendenti, che lavorano nei negozi presenti in 45 dei 50 Stati, potranno fornire il loro contributo, dedicando fino ad un massimo di 40 ore settimanali per esaminare i dati mappali relativi alle aree in cui vivono.

Non è chiaro se la ricerca degli errori verrà effettuata semplicemente confrontando le mappe Apple con quelle di Google, la cui app era stata integrata in iOS 5, oppure se la verifica dovrà essere svolta di persona per ogni strada, edificio, monumento, piazza e altri punti di interesse. In base alle informazioni ricevute da una fonte contattata da MacRumors, in ogni Apple Store verranno creati dei team composti da 10 dipendenti, uno dei quali si occuperà di controllare il lavoro del gruppo, verificando il rispetto delle indicazioni ricevute durante un breve corso di formazione. Le modifiche alle mappe dovranno essere inoltrate attraverso un apposito portale interno sui sistemi Apple.

L’azienda di Cupertino ha iniziato ad assumere ex dipendenti Google che hanno sviluppato l’applicazione Google Maps con l’obiettivo di migliorare in poco tempo il servizio. Il coinvolgimento dei suoi impiegati potrebbe però rivelarsi la scelta più adatta per correggere gli errori individuati nelle diverse città degli Stati Uniti, in quanto è necessario avere una conoscenza approfondita di tutte le zone per fornire dati molto precisi. Ed il controllo umano può essere in questa fase il modo più efficiente e rapido per eliminare gli errori più evidenti.

Fonte: MacRumors • Notizie su: