QR code per la pagina originale

Vodafone: rete LTE al via il 30 ottobre a Roma e a Milano

Vodafone farà debuttare la sua rete LTE a Roma e a Milano già dal 30 ottobre e successivamente nelle altre città italiane

,

Vodafone lancerà la sua nuova rete LTE già dal 30 ottobre. Questa notizia decisamente interessante arriva da una convention tenuta a Palermo in cui i vertici del gruppo hanno parlato esplicitamente dei programmi per la nuova rete mobile ultra veloce. Se la data del 30 ottobre verrà davvero rispettata, manca infatti ancora l’ufficialità, le prime due città in cui Vodafone attiverà la nuova rete LTE saranno Roma e Milano. Successivamente e progressivamente, la nuova rete ultra veloce verrà estesa anche ad altre città dove l’LTE è già in fase di test avanzato.

Vodafone, per la sua nuova rete ultra veloce, proporrà all’inizio piani dati dedicati, abbinati anche a prodotti come tablet PC in grado di supportare questo nuovo standard.

Alla convention si è fatto cenno infatti all’offerta in abbonamento di un non meglio precisato tablet PC di ASUS equipaggiato con Windows 8 che dovrebbe venire offerto in abbinamento a un piano dati LTE a partire da 20 euro al mese. Ovviamente, i dettagli dell’offerta LTE di Vodafone saranno molto più chiari al momento del debutto della nuova rete ultra veloce. Se davvero verrà rispettata la data del 30 ottobre, annunciata durante la convention, non manca poi molto al debutto ufficiale della prima rete LTE italiana.

Ma cosa ci potremo aspettare dalle nuove reti LTE in termini di prestazioni? Parlando a livello teorico, l’attuale standard LTE permette di raggiungere velocità di ben 100 Mbit in download e di 50 Mbit in upload oltre che di migliorare sensibilmente la latenza, vero tallone d’achille delle reti mobili. Ovviamente, parliamo di teoria, perché sarà difficile nella pratica raggiungere velocità simili. In ogni caso, le prestazioni delle nuove reti LTE saranno decisamente superiori a quelle attuali su rete 3G (HSPA) e si potrà così usufruire senza problemi di contenuti di valore aggiunto in mobilità come per esempio lo streaming in alta definizione.