QR code per la pagina originale

IE10 accelera le patch: aggiornato Flash

Microsoft aggiorna Flash su Internet Explorer 10 per Windows 8, delineando così una nuova politica degli update di sicurezza più rapida ed efficiente.

,

Microsoft ha annunciato una patch a sorpresa per Internet Explorer 10, il browser che verrà ufficialmente portato sul mercato dal nuovo Windows 8. Si tratta di una patch al di fuori del ciclo tradizionale di aggiornamento, un correttivo finalizzato però a risolvere non tanto problemi relativi al codice proprio del browser, quanto piuttosto i bug emersi all’interno del Flash Player di Adobe. Ed è questa una iniziativa destinata ad alzare notevolmente il livello di sicurezza in prospettiva delle future release di Internet Explorer.

L’aggiornamento accompagna infatti il parallelo update diramato da Adobe e va a tappare le falle sul plugin la cui manutenzione, a partire da IE10, sarà responsabilità diretta del team Microsoft per tentare di forzare la mano sugli update del browser (alla stregua del modo con cui anche Google sta portando avanti le proprie strategie all’interno della politica di sicurezza di Chrome).

Che Internet Explorer 10 possa rappresentare una svolta per il browser di Redmond è cosa risaputa da mesi, fin da quando si è capito che la nuova generazione di IE avrebbe accompagnato la rivoluzione di Windows 8 e con essa avrebbe introdotto forti novità per ripristinare il successo e la forza del browser che per anni ha dominato la scena. Una prima dimostrazione fattiva che concretizza gli auspici Microsoft giunge fin da queste ore con la distribuzione “out-of-cycle” dell’update riservato a Flash, un cambio di rotta importante che sembra delineare una sorta di politica di aggiornamenti a doppio binario: a cadenza mensile per le problematiche concernenti il browser, alla bisogna per quanto riguarda le problematiche ereditate da plugin esterni. La nuova strategia consegnerà pertanto agli utenti un browser più sicuro poiché aggiornato con maggior frequenza, pur senza rinunciare all’ordine cadenzato degli update mensili per quanto concernente le falle corrette direttamente dal team di Redmond.

Adobe ha rilasciato il proprio aggiornamento da poche ore e ne avrebbe raccomandata una solerte adozione da parte di tutti gli utenti al fine di evitare gli exploit che potrebbero presumibilmente prendere piede nel giro di pochi giorni. 25 le falle corrette in tutto, tirando in ballo Adobe Flash Player 11.4.402.278 e precedenti per Windows, Adobe Flash Player 11.4.402.265 e precedenti per OS X, Adobe Flash Player 11.2.202.238 e precedenti per Linux e Adobe Flash Player 11.1.115.17 e precedenti per Android 4.x. La verifica dell’avvenuto aggiornamento del proprio Flash Player può avvenire mediante semplice controllo sull’apposita pagina predisposta da Adobe. In area Windows la nuova versione ufficiale è identificata con il numero 11.4.402.287.

L’aggiornamento per Internet Explorer è descritto da Microsoft all’interno dell’apposito bollettino KB2755399 così riassunto da Gerardo Di Giacomo, Security Program Manager del Microsoft Security Response Center:

In concomitanza con Adobe, è stato aggiornato il Security Advisory 2755801, ed è stato rilasciato un nuovo update che risolve alcune vulnerabilità in Adobe Flash Player per Internet Explorer 10. Gli utenti che usufruiscono degli aggiornamenti automatici non dovranno eseguire nessuna azione per essere protetti, dato che l’update verrà scaricato e installato automaticamente. Agli utenti che invece preferiscono installare l’aggiornamento manualmente o utilizzano un software di gestione degli aggiornamenti, raccomandiamo di installare l’update il prima possibile.

Continueremo a lavorare con Adobe per fornire aggiornamenti tempestivi e di qualità a tutti gli utenti.

L’aggiornamento è stato pertanto distribuito in piena contemporaneità con Google Chrome, dimostrando così l’impegno Microsoft per una piena coordinazione con Adobe nel rilascio degli aggiornamenti relativi al plugin per la fruizione dei contenuti Flash.