QR code per la pagina originale

Web Platform: una piattaforma per tutti

Nove grandi aziende hanno creato insieme al W3C un sito che raccoglie tutta la documentazione sulle moderne tecnologie web.

,

Le maggiori aziende del settore hanno unito le forze per creare la “risorsa definitiva” di tutte le tecnologie web open source. Apple, Adobe, Facebook, Google, HP, Microsoft, Mozilla, Nokia e Opera hanno deciso di collaborare con il W3C per realizzare il sito Web Platform, in cui verrà pubblicata tutta la documentazione aggiornata relativa ai numerosi standard a disposizione degli sviluppatori per creare le loro applicazioni.

Il sito Web Platform contiene le informazioni più recenti su HTML5, CSS3, JavaScript e altri standard web, oltre ad offrire suggerimenti per utilizzare al meglio queste tecnologie, per le quali viene anche indicata l’eventuale differenza di implementazione nei vari browser. Le aziende coinvolte nel progetto hanno pubblicato la documentazione iniziale, rilasciata con licenza Creative Commons, ma il sito funziona come un Wiki, per cui i visitatori sono incoraggiati a condividere esempi, suggerimenti e trucchi di programmazione, contribuendo al miglioramento dei contenuti.

Grazie a Web Platform, gli sviluppatori non dovranno consultare diversi siti per studiare le tecnologie e il loro funzionamento con differenti sistemi operativi, dispositivi e browser. I riferimenti saranno univoci ed universalmente accettati e condivisi, così che tutte le risorse possano parlare una sola lingua semplificando lo sviluppo ed ottimizzando la gestione delle risorse messe in campo. In questo modo si avrà pertanto a disposizione un’unica fonte affidabile con contenuti sempre aggiornati.

Il sito è suddiviso in cinque sezioni principali. Oltre alla documentazione sulle API, è presente un forum, un blog, un canale IRC per la chat e diversi tutorial. Nella home page sono elencati gli argomenti più “caldi” in un determinato momento. Come sottolinea Tim Berners-Lee, Web Platform è un «progetto ambizioso dove tutti gli appassionati del web possono condividere le proprie conoscenze e aiutare gli altri».

Fonte: Web Platform • Via: The Next Web • Notizie su: