QR code per la pagina originale

Windows Phone 8, novità sul fronte multitasking

Windows Phone 8 migliora il multitasking: potranno essere aperte fino a otto applicazioni in contemporanea, passando da una all'altra senza doverle riavviare.

,

Windows Phone 8 ha un obiettivo ambizioso: rubare una considerevole fetta di mercato ai concorrenti Android e iOS. Non si tratta certo di un’impresa semplice, soprattutto se considerato il gap che oggi separa la piattaforma Microsoft da quelle messe a punto da Google e Apple. Per farlo il nuovo sistema operativo di Redmond avrà bisogno di migliorare tutti quegli aspetti che fino a oggi non hanno convinto: tra questi figura certamente il multitasking.

Rispetto a quanto visto nelle ultime release, Windows Phone 8 introdurrà alcuni progressi significativi da questo punto di vista: se in WP 7.5 è possibile aprire fino a cinque applicazioni in contemporanea, con WP 8 se ne potranno gestire tre in più. Inoltre, ancora più importante, una volta messo richiamato un software dallo stato di standby, questo non verrà semplicemente riattivato, ma l’utente potrà continuare a utilizzarlo esattamente dal punto in cui l’aveva lasciato.

La dimostrazione arriva da un filmato pubblicato su YouTube dalla redazione francese del sito Test-Mobile.fr, visibile in streaming di seguito. Bisogna andare al minuto 11.30 per vedere come sul display del Nokia Lumia 920 venga riaperto il Photo Hub, mostrando la stessa schermata chiusa qualche secondo prima.

Una novità di certo gradita, ma che a quanto pare in un primo momento riguarderà esclusivamente le applicazioni Microsoft. Per fare altrettanto, gli sviluppatori third party saranno costretti ad adottare un piccolo trucchetto: contrassegnare la propria creazione come appartenente alla categoria “GPS apps”, con il rischio però di non vederla pubblicata sulle pagine del Marketplace. La speranza, dunque, è quella che la possibilità venga offerta a tutti coloro impegnati nello sviluppo su Windows Phone 8.

Notizie su: