QR code per la pagina originale

Linkedin mostra il profilo migliore

LinkedIn annuncia la riprogettazione della pagina di profilo per migliorare la gestione delle informazioni ed il coinvolgimento della community.

,

LinkedIn, il social network professionale più noto al mondo, ha svelato agli utenti le caratteristiche della nuova pagina di profilo che andrà a promulgare nei prossimi giorni all’intera community. Trattasi di un ripensamento generale della pagina per renderla più appetibile ed utile, così da invogliare all’approfondimento della singola professionalità incoraggiando il coinvolgimento.

Il profilo non è stato attivato automaticamente su tutti gli account, ma lo sarà presto: chiunque intenda velocizzare la procedura può farne esplicita richiesta attraverso l’apposito modulo informativo che dovrebbe comparire in queste ore sulla pagina di esempio citata nei paragrafi successivi dopo aver operato il login sul proprio account.

La nuova pagina di LinkedIn persegue tre obiettivi su tutti: consentire all’utente di raccontare davvero la propria storia, estendendo così il concetto di “curriculum” per trasformarlo in qualcosa di più concreto e comprensibile; consentire all’utente di scoprire persone ed opportunità, così che il social network possa rivelare nuove dinamiche che vadano oltre la semplice descrizione di sé stessi e della propria storia; consentire all’utente di vivere un maggior coinvolgimento con il proprio network, stimolando gli scambi e le conoscenze per far emergere nuove opportunità.

Per toccare con mano quali siano i risultati di un cambiamento di questo tipo è sufficiente visitare l’apposita pagina di esempio prodotta da LinkedIn, ove vedere dal vivo le conseguenze del redesign. Una rivoluzione? No, ma un’utile evoluzione: una riorganizzazione generale che offre un design rinnovato, una pagina più pulita ed un impatto generale migliore nella struttura e nei dettagli. La nuova pagina focalizza al meglio le informazioni, evitandone la dispersione antecedente ed elaborando i dati per rendere più intelleggibile la natura del proprio network professionale. Attività, esperienza, interessi ed altre caratteristiche vengono così convogliati in appositi box e l’ordine della pagina consente un colpo d’occhio migliore sulle informazioni ritenute più interessanti.

Durante la presentazione, il gruppo ha snocciolato una serie di numeri utili a dimostrare come la massa di utenti ed attività che circondano LinkedIn continui ad aumentare con costanza, il che rende la community una vetrina ed un contesto particolarmente proficuo per chi sta cercando di investire sulla propria professionalità alla ricerca di nuove attività, nuove opportunità e nuovi contatti. Nel giro di 3 anni il numero di utenti è passato da 32 milioni a 175 milioni ed oggi il social network è sempre più visitato anche in mobilità.

LinkedIn crede di poter migliorare ulteriormente il proprio servizio e promette agli utenti di “lavorare” per loro anche quando non sono collegati. Migliorare il proprio profilo consentirà ora di mostrare il proprio profilo migliore, cercando su LinkedIn quelle dinamiche che social network quali Facebook e Twitter non sono in grado di sviscerare.

Fonte: LinkedIn • Notizie su: