QR code per la pagina originale

Xbox Music, anche in Italia

Microsoft annuncia anche per l'Italia la prossima disponibilità di Xbox Music, l'applicazione per l'accesso ai propri brani da Xbox o Windows 8.

,

L’Italia non potrà forse mettere fin da subito le mani su Surface, ma la musica cambia per quanto riguarda proprio la musica: Xbox Music è stato ufficialmente annunciato da Microsoft anche per il nostro paese, introducendo così un nuovo importante servizio musicale al fianco dei nuovi nati e del leader iTunes.

Xbox Music è il primo servizio musicale all-in-one che ti dà la libertà di creare gratuitamente delle playlist personalizzate, abbonarti a tutta la musica che vuoi o scaricare le tue canzoni preferite. Grazie alla potenza del cloud, l’esperienza musicale si unifica sul tuo tablet, PC, smartphone e TV

La presentazione Microsoft focalizza l’attenzione sull’ubiquità del servizio e sulla semplicità che l’integrazione su più tipologie di device consente: «Oggi, si ha spesso bisogno di utilizzare più servizi musicali per avere esattamente quello che si desidera: dal download, ai servizi radio via internet fino ai servizi in abbonamento. A causa della diffusione di tutti questi servizi musicali, è diventato più difficile che mai poter godere della musica che si desidera – e ascoltarla nel modo in cui si desidera – su qualsiasi device. Se acquisti musica dal tuo smartphone o da un’applicazione del tuo tablet, se ascolti dei brani dal televisore del salotto o accendi la radio via Internet dal tuo PC in ufficio – la musica che ami si disperde inevitabilmente tra tutti questi servizi. Ascoltare della musica oggi richiede troppa fatica!».

Xbox Music porta tanto su Xbox 360 quanto su tutti i futuri terminali Windows 8 (così sui successivi Windows Phone 8) la possibilità di fruire dei propri brani preferiti secondo varie modalità:

  • Gratis, per mezzo di una fruizione in streaming che consente l’accesso on-demand a decine di milioni di brani: «basta scrivere il nome di un artista o di una canzone, premere “play” e i brani saranno immediatamente disponibili per lo streaming e per la creazione di un numero illimitato di playlist». Dopo i primi sei mesi di ascolto, le ore di fruizione gratuita vengono limitate per segnare una differenza rispetto al profilo in abbonamento e per evitare abusi del servizio;
  • Xbox Music Pass, che con soli 9,99 euro al mese consente di accedere ad un accesso illimitato ai brani preferiti senza alcuna interruzione pubblicitaria (con tanto di accesso a migliaia di video musicali tramite Xbox 360);
  • Xbox Music Store, per acquistare singole tracce da conservare ed ascoltare sui propri device abilitati;
  • Smart DJ: «offre un modo rapido e dinamico per personalizzare la tua collezione, scoprire nuovi brani e creare playlist attraverso il lancio istantaneo di una compilation basata sui tuoi artisti preferiti».

La funzione Cloud Storage arriverà nel corso del 2013 e porterà sui dispositivi Microsoft una funzione di “scan & match” per portare l’intero catalogo musicale sul cloud per potervi fruire di conseguenza ovunque si abbia a disposizione una connessione.

Il benvenuto in Italia al servizio è firmato da Silvano Colombo, Consumer Channels Group Lead di Microsoft Italia:

Xbox Music rappresenta un passaggio fondamentale per Microsoft, che offrirà agli utenti un servizio che va su più piattaforme e dispositivi, incluso Windows 8. Il nostro intento è quello, infatti, di rendere sempre più semplice la fruizione dei contenuti su console, PC e smartphone, attraverso gli stessi servizi declinati per ogni device e un ampliamento nella qualità e quantità dei contenuti stessi. Con Xbox Music, ognuno potrà ascoltare la propria musica preferita in ogni momento e in ogni posto. E con qualsiasi Xbox 360 o device con Windows 8 o Windows RT o Windows Phone 8.