QR code per la pagina originale

Facebook: Pagine Globali per brand internazionali

Facebook lancia una novità dedicata ai brand internazionali: avranno ora a disposizione le Pagine Globali, con una struttura che offre nuove opportunità.

,

I brand attivi a livello internazionale hanno appena ricevuto una importante spinta su Facebook: il team di Mark Zuckerberg sta infatti introducendo sulle loro Pagine un nuovo layout che consentirà di comunicare più facilmente con i clienti di tutto il mondo.

Solitamente un brand internazionale ha su Facebook una Pagina per ogni Paese nel quale è attivo, e le Pagine Globali (questo il nome della novità appena lanciata) consentono agli utenti di essere reindirizzati alla migliore versione di una Pagina Facebook in base al luogo in cui vivono. Queste avranno una nuova struttura che include una serie di modifiche localizzate: l’immagine del profilo, le applicazioni disponibili e le pagine locali per mercati specifici (che possono includere singoli Paesi oppure determinate regioni) saranno tutte organizzate per offrire al cliente esclusivamente informazioni che gli possano interessare nello specifico del suo contesto nazionale.

Pagine Globali

Il menu di gestione delle Pagine Globali di Facebook.

Il numero di utenti che hanno espresso un “Mi piace” sarà conteggiato a livello globale e i brand potranno lanciare una campagna di marketing mirata a uno specifico Paese, territorio o su scala mondiale. Annuncia la novità Kelly Winters, manager del comparto marketing di Facebook, spiegando che «questa nuova struttura funziona per quei marchi che hanno finora gestito una singola Pagina con post geolocalizzati, così come per quei brand che hanno gestito Pagine multiple e specifiche per un territorio. Allo stesso tempo, i clienti che sono iscritti a più Pagine della medesima azienda potranno effettuare una rapida e facile transizione dalle vecchie Pagine alle nuove Pagine Globali e alla nuova struttura».

La logica è quella della razionalizzazione delle pagine tanto dal punto di vista dell’utente, quanto in seno alla gestione delle stesse da parte dei grandi gruppi che svolgono la propria attività su Facebook a livello transnazionale.

Fonte: Facebook Studio • Via: WebProNews • Immagine: Google Play • Notizie su: ,