QR code per la pagina originale

Apple, l’iPad diventa Mini

Apple ha presentato il nuovo iPad Mini: 7,9 pollici di diagonale, connettore Lightning e fotocamera FaceTime, a partire da 329 euro.

,

Tim Cook lo aveva detto fin dall’inizio del 2012: sarebbe stato un anno pieno di sorprese. Un anno iniziato con ancora gli occhi lucidi per la dipartita di Steve Jobs, ma un anno che va a terminare con un prodotto che lo stesso Steve Jobs aveva più volte rigettato: l’iPad Mini.

Apple ha presentato oggi un iPad dal design interamente rinnovato, il 23 percento più sottile e il 53 percento più leggero rispetto all’iPad di terza generazione. Il nuovo iPad mini ha un fantastico display Multi-Touch da 7,9 pollici, videocamere FaceTime HD e iSight, prestazioni wireless ultraveloci e un’incredibile autonomia di 10 ore: è un piccolo grande iPad, ma grazie al nuovo, rivoluzionario design, ora sta in una mano.

La dimensione è la caratteristica principale del nuovo dispositivo, ma la diagonale è soltanto uno degli aspetti che contraddistinguono il design del prodotto. Apple ha infatti scelto di rimanere sui 7,9 pollici, leggermente al di sopra dello standard “mini” di mercato. Grazie a questa scelta, però, ha potuto portare a compimento un device che, in virtù di una altezza di 200 mm ed una larghezza di 134,7 millimetri, mette a disposizione oltre il 30% di superficie in più per lettura, navigazione ed utilizzo delle applicazioni.

Apple sottolinea tale aspetto con forza, peraltro con un effetto quasi ironico: mentre con l’iPhone 5 il gruppo ha scelto un design stretto ed alto (perché, come dice la nota pubblicità, il pollice va “da qui a qui”), con il tablet si è scelta una proporzione differente indicando nella superficie l’elemento fondamentale per le linee di design.

iPad mini ha un meraviglioso design in vetro e alluminio di appena 7,2 mm di spessore e 310 grammi di peso. Con il display Multi-Touch da 7,9 pollici, gli utenti vivranno la stessa meravigliosa esperienza offerta dall’iPad in un design che ha il 35% di spazio a video in più rispetto ai tablet da 7 pollici, e offre un’incredibile area di visualizzazione effettiva superiore del 67%, ideale per navigare sul web.

Disponibile nelle colorazioni bianca e nera, in tagli di memoria pari a 16, 32 e 64 GB. Duplice la connettività ottenibile: solo-WiFi o WiFi+Cellular (ossia 3G o LTE in base alla rete di competenza).

Il prezzo del dispositivo è pari a 329 euro nella versione base da 16GB e cresce a 429 euro per la 32 GB o a 529 euro per la 64 GB. La versione Cellular parte invece da 459 euro per salire a 559 euro (32GB) e 659 euro (64GB). Fin da oggi è possibile effettuare online la propria prenotazione, ma il dispositivo non potrà essere ritirato presso gli Apple Store fino al 2 novembre. Anche in Italia.

Tra le altre caratteristiche si sottolinea il rivestimento oleorepellente anti-impronta sul display, il chip A5 e la videocamera FaceTime HD per videochiamate ad alta definizione. Anche l’iPad Mini come tutti i nuovi device di Cupertino giunge sul mercato con in dotazione il nuovo connettore Lightning. Apple promette per l’iPad Mini batterie della durata di «10 ore di navigazione web via Wi-Fi, riproduzione video o riproduzione audio».

Notizie su: