QR code per la pagina originale

iMac, i segreti sul nuovo design

Il nuovo iMac di Apple, l'azienda svela tutti i segreti sul nuovo design super sottile.

,

Il nuovo iMac è stato – come previsto – uno dei protagonisti dell’evento Apple di ieri sera, in cui la parte del leone è stata ovviamente recitata dal tablet iPad Mini, senza contare la sorpresa della quarta generazione. Di certo, però, il nuovo all-in-one Apple si è guadagnato le attenzioni di tutti: merito del suo design straordinario e altamente innovativo, con una scocca il 40% più compatta rispetto quella precedente. L’azienda della mela morsicata spiega sul sito ufficiale come si è arrivati a questo risultato.

Il design del nuovo iMac nasce dopo un lungo periodo di studio da parte degli ingegneri Apple, che hanno cercato un modo per realizzare un design così sottile, comprendendo come fosse impossibile utilizzare le tradizionali tecniche di progettazione. Ecco allora che si è pensato a un processo di saldatura per frizione e rimescolamento, noto come FSW (friction-stir welding). Si tratta di una tecnica che viene solitamente utilizzata per la costruzione delle ali di aerei o razzi spaziali, componenti accomunati di conseguenza da una forte resistenza.

È grazie a una combinazione di pressione e attrito che si genera una quantità di calore in grado di miscelare le molecole delle due superfici di alluminio, così da dare vita a una scocca dal materiale solido, con giunture precise e impercettibili. Abbiamo così non solo un monitor il 40% più sottile con un bordo di appena 5 mm, ma anche un desktop incredibilmente elegante e moderno. Il nuovo display LCD, a contatto diretto con il pannello grazie a un processo di laminazione completa, garantisce inoltre il 75% di luce riflessa in meno, dettaglio molto importante specialmente per chi utilizza il Mac in diverse ore della giornata. Questo è stato possibile grazie alla rivestitura in vetro con strati di biossido di silicio e pentossido di niobio, nel processo della deposizione al plasma, solitamente utilizzato per gli obiettivi delle fotocamere.

Insomma, più bello, più potente ma al contempo meno dispendioso dal punto di vista energetico e soprattutto perfettamente attento all’ambiente grazie alle sue componenti riciclabili. Il nuovo iMac, discorsi sul prezzo maggiorato a parte, è già un grande successo.

Notizie su: Apple iMac 2012, ,