QR code per la pagina originale

Anche Vodafone ha la sua LTE

Vodafone ha ufficializzato la propria offerta per LTE. Per il momento sarà accessibile soltanto a Roma e Milano, presto in altre città.

,

Dopo TIM, anche Vodafone ha la sua LTE: l’operatore di origini britanniche ha infatti ufficialmente aperto l’era del 4G per i propri clienti, annunciando sul proprio sito Web l’arrivo di tale tecnologia nelle città di Roma e Milano. Per ora l’offerta riguarda soltanto la navigazione mediante chiavetta Internet oppure da tablet, ma presto potrebbero giungere ulteriori novità sia in termini di accesso da smartphone che di copertura di nuove città.

L’offerta LTE di Vodafone, battezzata Internet 4G Special, offre 15 GB di navigazione al mese più tutto il traffico consumato usufruendo dei servizi per la visualizzazione degli incontri di calcio offerti dall’operatore (sia Serie A che Champions League), per la riproduzione in streaming di film grazie a Vodafone Movies e per l’accesso al servizio di storage nella nuvola Vodafone Cloud. Il prezzo è pari a 30 euro mensili, con contratti di 24 mesi e contributo iniziale pari a 49 euro per avere a disposizione la Internet Key 4G, 99 euro invece qualora si desideri usufruire del router Mobile Wi-Fi 4G.

Per quanto concerne invece Vodafone Tablet per 4G, l’offerta per la navigazione mediante tavolette digitali, il gruppo ha messo a disposizione dei propri clienti un piano tariffario da 45 euro al mese: il traffico a disposizione è sempre pari a 15 GB mensili (esclusi i servizi precedentemente citati) ed in questo caso è incluso un tablet Galaxy Tab 8.9 per il quale è necessario versare un contributo iniziale 49 euro. In questo caso, inoltre, i contratti previsti da Vodafone hanno necessariamente la durata di 30 mesi.

Secondo quanto promesso da Vodafone, l’accesso mediante LTE al Web è sulla carta fino a 5 volte superiore rispetto a quanto garantito sotto copertura 3G, consentendo di fatto agli utenti di ottenere velocità di navigazione maggiori rispetto al passato. Entro marzo, inoltre, l’azienda spera di riuscire a raggiungere altre 20 città italiane, portando LTE in giro per il paese per avviare in collaborazione con gli altri operatori quella rivoluzione tanto attesa dagli utenti italiani ma finora presente solo sulla carta.