QR code per la pagina originale

Instagram porta i profili degli utenti sul Web

Instagram ha annunciato l'arrivo dei profili Web per gli utenti, accessibili via browser e dotati di alcune funzionalità legate all'interazione online.

,

Nato come servizio esclusivamente orientato al mondo mobile, con apposite app per smartphone e tablet che hanno rappresentato da sempre l’unico punto di accesso al portale, Instagram ha deciso di cambiare registro abbracciando anche il Web tradizionale. L’azienda, recentemente acquisita da Facebook per circa un miliardo di dollari, ha infatti annunciato  la creazione per ogni utente registrato di un profilo accessibile via browser contenente un’ampia gamma di informazioni relative a ciascun iscritto.

I nuovi profili ricalcheranno per grandi linee l’interfaccia realizzata da Facebook per la propria Timeline, proponendo un’immagine principale dinamica, composta di volta in volta dagli ultimi scatti caricati dall’utente, un’immagine di profilo statica, un piccolo sunto della biografia dell’utente ed alcuni numeri relativi alle statistiche di quest’ultimo. Via Web sarà inoltre possibile visualizzare i profili di altri iscritti, esprimere il proprio gradimento per le foto altrui, lasciare un commento oppure modificare il proprio profilo mediante appositi tool.

Benché abbiano l’obiettivo di portare in qualche modo Instagram nel settore desktop, i nuovi profili non rappresenteranno in tal senso un’apertura completa per il social network: per il momento, infatti, resta impossibile caricare nuove foto utilizzando il proprio computer, essendo Instagram fortemente legato da tale punto di vista al mondo mobile. E se le richieste degli utenti sono state ascoltate per quanto concerne i profili, nati proprio a seguito dei numerosi inviti da parte degli iscritti, altrettanto non sembrerebbe poter accadere per l’upload delle foto, con i gestori di Instagram fortemente intenzionati a non snaturare il proprio progetto.

Quest’ultimo, inoltre, vede nella nascita dei profili online una nuova dimostrazione di come potrà continuare ad essere un servizio indipendente nonostante il passaggio di proprietà nelle mani di Facebook. Il social network di Menlo Park si limiterà dunque ad usufruire di alcune tecnologie e dell’esperienza acquisita in questi anni da Instagram, ma non sembrerebbe intenzionata a chiudere il servizio per integrare in toto il portale all’interno dei propri strumenti.

Fonte: Instagram • Notizie su: ,