QR code per la pagina originale

Office Mobile a inizio 2013 su iPhone e iPad

Office Mobile sarà disponibile su iPhone, iPad e iPod Touch a partire da febbraio-marzo 2013, poi arriverà anche su Android.

,

Office Mobile sarà disponibile sui dispositivi iOS nei primi mesi del prossimo anno, più precisamente nel periodo a cavallo tra febbraio e marzo. È quanto già ipotizzato in passato, di cui si parla nuovamente oggi per via delle indiscrezioni pubblicate sulle pagine di The Verge, che ha ricevuto informazioni in merito al debutto del software da parte di fonti ritenute affidabili.

iPhone, iPad e iPod Touch saranno dunque i primi dispositivi a ricevere la versione mobile della suite di Redmond, ovviamente ad eccezione degli smartphone Windows Phone 8 e dei tablet Windows 8 al debutto proprio in queste settimane. Seguiranno poi quelli equipaggiati con sistema operativo Android, per i quali la disponibilità è prevista nel corso della primavera. Le applicazioni saranno messe a disposizione degli utenti in forma gratuita per quanto riguarda la consultazione dei documenti Word, Excel e PowerPoint, ma per il loro utilizzo verrà richiesto un account Microsoft ottenibile comunque senza alcuna spesa.

Per chi vorrà accedere alle funzionalità di editing, invece, sarà necessaria la sottoscrizione di un abbonamento a Office 365, da acquistare direttamente all’interno del software, oppure da sbloccare mediante l’inserimento di un codice fornito dalla propria azienda, qualora il dispositivo fosse utilizzato in ambito lavorativo. Stando a quanto trapelato pare comunque che gli strumenti a disposizione per la modifica dei file .DOC, .XLS e .PPT siano solamente quelli di base, quindi non paragonabili a quanto offerto dalla versione desktop dei programmi.

The Verge ha interpellato Microsoft per un commento su quanto riportato e sulle tempistiche necessarie per l’esordio, ma il portavoce della società si è limitato a ribadire che “Office sarà disponibile su iOS, Android e Windows Phone”, senza aggiungere alcun dettaglio su data di uscita o funzionalità incluse.

Notizie su: ,