QR code per la pagina originale

Aakash 2, il tablet Android da 16 euro per l’India

Aakash 2 è la seconda generazione del tablet Android economico destinato agli studenti indiani, in vendita al prezzo di soli 16 euro.

,

Aakash 2 è la seconda generazione del tablet Android economico destinato agli studenti indiani, successore del modello che lo scorso anno riuscì a portare nel paese asiatico un dispositivo tecnologico accessibile a tutte le tasche, venduto a circa 35-50 dollari. Il nuovo progetto, di cui si parla già dal mese di aprile, è stato più volte rimandato a causa di problematiche insorte durante la fase di progettazione, ma sembra ormai pronto al debutto: non solo migliora il comparto hardware, ma anche il prezzo subisce un nuovo taglio arrivando a 1.132 rupie, pari a solo 16 euro.

Nonostante con tutta probabilità Aakash 2 non arriverà mai in occidente, il dispositivo risulta particolarmente interessante per capire come la versatilità di Android e l’impegno di alcuni paesi possano favorire il processo di apprendimento mediante prodotti tecnologici, anche laddove la situazione economica non consente di affrontare la spesa necessaria per l’acquisto dei modelli di ultima generazione.

La scheda tecnica vede la presenza di un display da 7 pollici capacitivo con risoluzione 800×480 pixel, processore Cortex A8 da 1 GHz (single core), 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna per lo storage, slot microSD, porta USB 2.0, modulo WiFi per la connessione a Internet, fotocamera frontale VGA e batteria da 3.000 mAh. Il sistema operativo preinstallato è invece Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Un comparto hardware che di certo non ha nulla a che vedere con quelli di Nexus 7 o iPad mini, ma che considerato l’esborso economico richiesto mette in luce la natura e le potenzialità del progetto.

Le prime unità verranno distribuite agli studenti nelle prossime settimane. La commercializzazione avverrà in tutto il paese anche per il resto della popolazione, con un prezzo però più alto: 4.499 rupie (64 euro) oppure 3.499 rupie (50 euro) per la versione con display touchscreen resistivo. Per il momento non è prevista la possibilità di ordinare il tablet per chi abita al di fuori dei confini indiani.