QR code per la pagina originale

L’orologio di iOS 6 costa 21 milioni di dollari

Apple paga Swiss Rail 21 milioni di dollari, per ottenere una licenza d'uso per il design dell'orologio di iOS 6.

,

Con l’aggiornamento a iOS 6, Apple ha deciso di modificare alcuni elementi del design storico del suo sistema operativo mobile. Tra questi l’orologio, protagonista di un singolare battibecco legale. Cupertino ha infatti deciso di proporre lo stesso design in uso per la segnaletica di Swiss Rail, le ferrovie svizzere, violandone così il copyright. E ai detentori dei diritti sono entrati nelle tasche ben 21 milioni di dollari.

L’iconico orologio di Swiss Rail, il Mondaine Clock, è stato elaborato nel 1944 dall’ingegnere Hans Hilfiker e da allora è di proprietà di SBB Group, la controllata per la gestione delle ferrovie elvetiche. Da sempre simbolo di quella proverbiale puntualità di cui gli svizzeri possono di certo farsi vanto, l’orologio è stato preso in prestito da Apple per arricchire iOS 6. Peccato, però, che la Mela non abbia chiesto a nessuno il permesso per farlo.

Già qualche settimane fa si è parlato di una possibile causa legale tra Cupertino e Swiss Rail, ma in realtà pare vi sia stato un accordo extragiudiziario, così come riporta l’Associated Press. Un accordo costato ben 21 milioni di dollari:

«Il gigante tecnologico statunitense Apple ha pagato 20 milioni di franchi svizzeri (21 milioni di dollari, 17 milioni di euro) per compensare l’operatore ferroviario nazionale SBB per avere utilizzato il suo orologio senza permesso.»

Vi è da precisare come questa transazione non abbia implicato l’acquisto del design, che rimane saldamente nelle mani delle ferrovie svizzere. Apple ha solo ottenuto una licenza di utilizzo per i propri sistemi operativi, mentre non sono trapelate altre informazioni dall’accordo. Tutti felici, insomma: la Mela può utilizzare un icona che tanto ama e Swiss Rail si è vista un’entrata cospicua nel portafoglio.

Notizie su: Apple iPhone 5, ,