QR code per la pagina originale

iOS 6.0, grave bug per lo streaming audio

Un bug di iOS 6.0, risolto con l'aggiornamento a iOS 6.0.1, causa un utilizzo eccessivo del traffico dati durante lo streaming dei file audio.

,

Un bug riscontrato nel codice di iOS 6.0 causerebbe un utilizzo eccessivo del traffico dati per il download degli stream audio, sia quando i dispositivi sono connessi a reti WiFi che tramite network mobile. Nel secondo caso, come si può facilmente immaginare, il problema conduce a un consumo elevato della banda a disposizione, con ovvie conseguenze sui costi per l’utente.

A scovarlo è stato il team di Public Radio Exchange Labs, che gestisce podcast molto seguiti come This American Life e The Moth, conducendo alcune ricerche dopo aver notato picchi anomali nelle richieste per il download dei file MP3 messi a disposizione. L’ipotesi iniziale era quella legata al rilascio della nuova app ufficiale dedicata ai podcast, ma dai test è emerso un bug nella major release del sistema operativo Apple.

Il software sembra incappare in un errore che causa l’invio di richieste multiple in breve tempo, che vengono tutte chiuse rapidamente. Queste finiscono per sovrapporsi, causando un aumento significativo nella banda utilizzata: per il download di un singolo MP3 pare che iOS 6 arrivi a richiedere molto più traffico rispetto a iOS 5. Ad esempio per un podcast da 30 MB ci sono voluti oltre 100 MB.

In altre parole, quando il lettore ha terminato di scaricare il file inizia automaticamente un nuovo download, fino a quando l’utente non interrompe lo streaming. Questo non avviene soltanto con l’app ufficiale, ma anche con tutti i software third party, a dimostrazione di come si tratti di un problema da imputare alla piattaforma e non al codice delle singole applicazioni. Tutto risolto con l’aggiornamento a iOS 6.0.1, dunque per chi ancora non ha effettuato l’update il consiglio è quello di non perdere altro tempo.

[vimeo 53539483]

Notizie su: