QR code per la pagina originale

iPhone 5 e Galaxy S III all’esame sui brevetti

Anche l'iPhone 5 rientra tra i prodotti additati da Samsung nel processo per violazione di brevetto in atto in California.

,

La sfida legale tra Apple e Samsung non solo non è terminata, ma presto vedrà anzi alzarsi ulteriormente il livello della sfida. Entrambe le parti, infatti, hanno aggiunto nuove carte alle rispettive denunce tirando in ballo ulteriori prodotti della controparte.

Così, mentre Samsung chiama in ballo l’iPhone 5, Apple butta nella mischia anche Galaxy S III e Galaxy Note 10.1. La corte distrettuale del distretto nord della California dovrà pertanto tenere in considerazione anche queste nuove appendici di denuncia. Trattasi di passaggi formali peraltro ampiamente attesi: al momento della prima denuncia, infatti, l’iPhone 5 non era ancora sul mercato e Samsung non poteva pertanto portare avanti l’accusa sulla base di semplici rumor. Ora, con lo smartphone sulla piazza, ogni documento è invece pronto per tornare a giudizio al cospetto di un giudice.

Apple è al momento in vantaggio: dalla parte dei legali di Cupertino v’è già una prima vittoria da oltre 1 miliardo di dollari con cui la Corte ha stabilito la violazione da parte di Samsung dei brevetti registrati da Apple.

Nel frattempo Apple ha firmato la pace con HTC, ottenendo un lauto risarcimento per ogni singolo smartphone che l’azienda orientale porterà sul mercato. Samsung non è però dello stesso avviso ed ha già ampiamente chiarito la volontà di proseguire sulla via dello scontro nella piena convinzione di poter infine mettere dalla propria parte una vittoria determinante in grado di riequilibrare le sorti della vicenda.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: ,