QR code per la pagina originale

Nexus 4, il teardown svela un modulo LTE

Il nuovo Nexus 4 nato dalla collaborazione tra Google e LG smontato pezzo per pezzo dal team di iFixit, che scopre la presenza di un modulo LTE.

,

Nexus 4 è giunto sul mercato da qualche giorno e, come per ogni altro dispositivo tecnologico di fascia alta che si rispetti, è stato smontato pezzo per pezzo dal team di iFixit. Il teardown, oltre a svelare come sono posizionate le componenti interne del nuovo smartphone nato dalla collaborazione tra Google e LG, mette in luce anche un fatto piuttosto insolito: è presente un modulo LTE per la connessione a Internet mediante i network di nuova generazione, anche se il suo utilizzo è negato agli utenti.

Il chip Qualcomm WTR1605L Seven-Band 4G LTE trova infatti posto sotto la scocca del Nexus 4, che viene giudicato da iFixit con un indice di riparabilità pari a 7/10. Dunque perché gli utenti non possono sfruttare questa componente per l’accesso veloce a Internet? È presto detto: manca un antenna per l’amplificazione del segnale. Con tutta probabilità si tratta di un residuo di progettazione proveniente da qualche smartphone come il modello LG Optimus G.

Equipaggiato al lancio con il nuovo sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean, Nexus 4 integra un display da 4,7 pollici con tecnologia IPS+ e risoluzione 1280×768 pixel, processore quad core Qualcomm Snapdragon S4 da 1,5 GHz affiancato da 2 GB di RAM, fotocamera da 8 megapixel con flash LED sul retro della scocca, secondo obiettivo frontale HD per le videochiamate, modulo NFC, batteria da 2.100 mAh e sistema per la ricarica wireless. Del dispositivo si è discusso molto nelle ultime settimane per via del suo presunto prezzo di vendita in Italia, decisamente gonfiato rispetto a quanto avviene negli altri paesi.

Notizie su: Google Nexus 4, ,