QR code per la pagina originale

Microsoft sfiderà i Google Glass

Un brevetto Microsoft mostra degli occhiali per la realtà aumentata che aumenterebbero l'esperienza duranti eventi LIVE: è la risposta ai Google Glass?

,

Anche Microsoft è interessata a introdurre sul mercato un dispositivo per la realtà aumentata come quello che sta realizzando Google (Google Glass). Sebbene questa non sia propriamente una novità, dato che anche in passato era trapelata qualche indiscrezione a riguardo, TechCrunch ha scoperto un ulteriore brevetto che fornisce qualche dettaglio aggiuntivo su ciò che l’azienda di Redmond avrebbe in mente di produrre.

La proprietà intellettuale relativa a tale tecnologia è stata depositata da Microsoft nel maggio del 2011, è denominata “Event Aumentation with Real-Time Information” e mostra come degli occhiali per la realtà aumentata potrebbero essere utilizzati per aumentare il coinvolgimento di un utente durante eventi live, come ad esempio un match sportivo o un concerto. In base a quanto è possibile carpire, il dispositivo fornirebbe a chi lo indossa delle informazioni aggiuntive riguardanti quell’evento al quale sta partecipando, quali ad esempio statistiche o dettagli di vario genere che dovrebbero essere d’interesse per quella persona.

Per fare ciò, gli occhiali di Microsoft dovrebbero tracciare la direzione in cui l’utente sta guardando, dunque utilizzando un sistema di eye-tracking, mentre le informazioni visualizzate sul display potrebbero seguire un preciso schema scelto dall’azienda in base ai segnali contestuali provenienti dall’ambiente in cui si trova chi li indossa. L’hardware potrebbe essere montato solamente su una parte del dispositivo – ad esempio su una sola lente, come è previsto per i Google Glass – oppure potrebbe trovare spazio in parte sugli occhiali stessi, e in parte su un piccolo device separato che andrebbe in tasca oppure al polso dell’utente.

Microsoft Glass

Microsoft Glass (immagine: USPTO).

Google sembra voler proporre alla propria clientela un paio di occhiali per la realtà aumentata che andranno a estendere le funzionalità di uno smartphone, mentre con tale brevetto Microsoft sembra esser interessata a sviluppare qualcosa di leggermente diverso, focalizzando l’attenzione attorno agli eventi LIVE. Questo approccio segue perfettamente le linee più recenti dell’azienda di Redmond, che sta concentrando i propri sforzi per fornire agli utenti una migliore esperienza di intrattenimento.

Essendo solo un brevetto, non è comunque certo che Microsoft decida davvero di introdurre sul mercato tale tecnologia ma, dato che la multinazionale sta attualmente aumentando il proprio focus sull’intrattenimento, il lancio di un dispositivo del genere sembra, prima o poi, piuttosto probabile. Tra l’altro, alcuni leak recenti hanno descritto una nuova Xbox con funzioni di realtà aumentata e dotata di un paio di occhiali AR (soprannominati Fortaleza Glass) che andrebbero a fornire delle informazioni in tempo reale su persone, luoghi e oggetti. Chissà che quei leak non si riferiscano proprio al brevetto di cui si è discusso.

Fonte: USPTO • Via: SlashGear • Notizie su: