QR code per la pagina originale

Nintendo Wii U: scuse per la patch del day-one

Nintendo Wii U da domani anche in Italia: il presidente Satoru Iwata si scusa per la patch da oltre 1 GB rilasciata al day-one.

,

“Penso che un utente debba essere in grado di utilizzare tutte le caratteristiche di una console non appena acquistata”. Così Satoru Iwata (presidente di Nintendo) si è scusato con tutti coloro che, dopo aver comprato la nuova Wii U, si sono visti costretti a scaricare e installare un aggiornamento da oltre 1 GB prima di poter effettuare l’accesso ad alcune funzionalità della piattaforma.

Il numero uno dell’azienda giapponese, nella sua intervista rilasciata sulle pagine di IGN, non si è comunque lasciato sfuggire l’occasione per sottolineare quanto il sistema sia rivoluzionario rispetto ai concorrenti presenti sul mercato. Merito di un approccio innovativo al gaming, con il controller GamePad chiaramente ispirato ai tablet e una solida offerta in termini di contenuti multimediali.

Sono davvero dispiaciuto per gli acquirenti di Wii U che hanno dovuto attendere molto tempo per portare a termine il download della patch, così come per il fatto che molti servizi non sono stati resi disponibili immediatamente al lancio.

L’update introduce infatti la possibilità di accedere a Miiverse, una sorta di social network dove prendono vita e interagiscono gli avatar dei giocatori, la retrocompatibilità con il catalogo Wii e altre migliorie riguardanti il sistema. Anche le applicazioni ufficiali di YouTube e Hulu sono arrivate in ritardo rispetto a quanto promesso inizialmente.

Come riportato nei giorni scorsi, l’esordio della console sul territorio americano avvenuto il 18 novembre ha fatto registrare buone vendite, con 400.000 unità distribuite durante la prima settimana di commercializzazione. Una cifra limitata dall’esiguo numero di Nintendo Wii U messe a disposizione dei rivenditori, andate letteralmente a ruba non appena giunte sugli scaffali. Al lancio in Europa, e quindi anche in Italia, mancano ormai poche ore: domani, venerdì 30 novembre, si aprirà dunque ufficialmente nel nostro paese l’era delle next-gen, con l’arrivo di una piattaforma che nei prossimi anni darà vita a una nuova “console war” con PlayStation 4 e Xbox 360. Ecco le versioni previste, alle quali va aggiunto lo ZombiU Pack contenente il gioco sviluppato da Ubisoft.

  • Nintendo Wii U Basic Pack: console bianca, GamePad bianco, stilo per controller, memoria da 8 GB, alimentatori e cavo HDMI;
  • Nintendo Wii U Premium Pack: console nera, GamePad nero, memoria da 32 GB, stilo per controller, stand ricarica, base d’appoggio per GamePad e console, alimentatori, barra sensore e cavo HDMI.