QR code per la pagina originale

iTunes 11 finalmente disponibile per il download

Apple rende finalmente disponibile il download di iTunes 11, la versione completamente ridisegnata del player multimediale targato Mela.

,

Con qualche settimana di ritardo rispetto al keynote di presentazione ufficiale, Apple ha finalmente reso pubblico iTunes 11, la nuova versione del noto software per la riproduzione dei file multimediali, gli acquisti online e la gestione degli iDevice. Ed è una vera e propria rivoluzione, come già si è visto nelle versioni mobile su iOS 6.

iTunes 11 è il più grande upgrade di uno dei più famosi software di Apple, non solo disponibile per Mac ma anche per Windows. La grafica è stata totalmente ridisegnata: si dice addio alla finestra grigia e un po’ demodé e arriva uno sfondo bianco, identico a quello di iTunes Store e App Store su iOS 6. Chi ha avuto modo di vedere le due applicazioni in azione su un iPad, avrà sicuramente già ricevuto un buon feedback di quel che il software rappresenta anche in ambito desktop.

Oltre al bianco, fa capolino un design edge-to-edge con menu posti orizzontalmente, anziché in una colonna verticale a sinistra come nella precedente generazione. Simpatica, poi, è la feature che colora la finestra del player a seconda del tono dominante dell’album in riproduzione. Una grafica d’impatto, insomma, ma allo stesso tempo user-friendly, identica e dinamica sia per quanto riguarda la libreria locale che sullo Store.

Oltre alle nuove vesti visive, iTunes 11 apporta ovviamente nuove funzioni. La prima è il nuovo miniplayer, ovvero una barra di comando per la fruizione della musica in background durante l’esecuzione di altri programmi sul computer. Immediata e di comodo utilizzo, ora è dotata della funzione “Up Next”, ovvero la visualizzazione delle informazioni inerenti alla canzone successiva a quella in riproduzione.

L’esperienza d’acquisto, invece, diventa on the cloud. Tutti gli acquisti memorizzati su iCloud, compresi quindi gli eventuali account iTunes Match, vengono ora mostrati in libreria come se si trattasse di file normalmente archiviati sul computer. E, proprio come un documento in locale, la loro riproduzione è immediata e fluida, qualità della banda di connessione permettendo. Sempre da iCloud deriva il “Playback Sync”, la feature che permette di riprendere un film, un brano o uno show TV dal punto in cui lo si è lasciato all’ultimo utilizzo, indipendentemente dal device scelto purché collegato allo stesso account iTunes. Infine, degno di nota è anche il nuovo sistema di ricerca, istantaneo e performante in pieno stile Spotlight. iTunes 11 è disponibile gratuitamente su Mac App Store e pesa circa 198 Mb.

Fonte: AppleInsider • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni