QR code per la pagina originale

Microsoft Surface 2, nuovi device il prossimo anno

Microsoft starebbe pianificando di lanciare durante il 2013 un nuovo Surface 2 con Windows RT, Surface 2 con Windows 8 Pro e un Surface Book.

,

In soli 140 caratteri di un tweet condiviso dal ben informato MSNerd, si apprende quello che dovrebbe essere il futuro della serie Surface. Microsoft sarebbe infatti intenzionata a rinnovare l’offerta tablet nel 2013 lanciando tre nuovi prodotti, ovvero un Surface 2 con Windows RT, un Surface 2 con Windows 8 Pro e un cosiddetto Surface Book.

Il tweet è piuttosto esplicativo e rende note le prime informazioni sulle specifiche tecniche di tali device: «Microsoft adotterà un processore Qualcomm Snapdragon e display da 8.6 pollici per Surface RT 2, un processore Temash con schermo da 11.6 pollici per Surface Pro 2 e processori Intel Haswell con display da 14.6 pollici per Surface Book».

Sorprende la possibile adozione della Temash APU di AMD nella seconda generazione di Surface con Windows 8 Pro, dato che ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che tale soluzione venga prodotta. Inoltre, data la stretta collaborazione tra Microsoft e Intel, pare strano che a Redmond possano compromettere il rapporto con il colosso dei chip utilizzando la componente del suo più grande rivale. Nella nuova tavoletta digitale in versione Pro, Microsoft potrebbe optare per un display più grande rispetto a quello implementato nella tavoletta che debutterà nei negozi a gennaio 2013, nel tentativo di uniformarsi maggiormente ai device professionali oggi in commercio.

Per quanto riguarda Surface 2 con Windows RT, la dimensione del pannello potrebbe invece scendere a 8,6 pollici, cosa che consentirebbe una maggiore portabilità e una maggiore compattezza del device, nonché una più lunga durata della batteria. Qui l’azienda di Steve Ballmer dovrebbe adottare un SoC Qualcomm Snapdragon, che in base ai test finora condotti dovrebbe offrire performance migliori rispetto ai SoC NVIDIA.

Spunta infine un po’ a sorpresa il Surface Book, dispositivo sul quale finora non era trapelata alcuna indiscrezione. Secondo la fonte, sarà un prodotto peculiare soprattutto per l’ampio display integrato, da ben 14.6 pollici, che lo renderebbe un vero e proprio ultrabook con chiusura “a libro”. Il processore scelto sarebbe un Intel “Haswell” a 22 nanometri. Questo device segnerebbe l’ingresso di Microsoft nel settore dei portatili come produttore OEM.

Considerando che i chip Temash e Haswell non saranno pronti almeno fino a metà 2013, si ipotizza che sarà necessario attendere del tempo prima che Microsoft tolga i veli in via ufficiale ai piani futuri per la linea Surface.