QR code per la pagina originale

PlayStation 4 Omni, potente e con realtà aumentata

Pare che la nuova PlayStation 4 si chiamerà Omni, avrà funzioni per la realtà aumentata grazie a un visore da indossare e moltissimi giochi first-party.

,

Nuove indiscrezioni suggeriscono che PlayStation 4 si chiamerà Omni, e non Orbis come precedentemente riportato, e che sarà disponibile nei negozi a partire da settembre 2013. L’hardware integrato renderà la nuova console più potente della Nintendo Wii U, anche se non così tanto come qualcuno si aspetta; il fiore all’occhiello sarà un visore per la realtà aumentata e saranno molti i giochi first-party previsti per la nuova PlayStation.

È Dual Pixels a diffondere le nuove speculazioni sulla futura PS4, che afferma di aver ottenuto da una fonte anonima a quanto pare a conoscenza dei piani di Sony per il lancio della futura console. In base a quanto si apprende, PlayStation Omni consentirà di raggiungere un altissimo dettaglio grafico simile a quello mostrato dai nuovi motori grafici Unreal Engine 4 e Frostbite 2; sarà più performante di Wii U ma non della nuova Xbox 720, che pare avrà delle specifiche tecniche in grado di spiazzare la concorrenza.

Una delle caratteristiche più importanti della nuova PlayStation dovrebbe essere l’Omniviewer, ovvero un dispositivo da indossare in grado di trasformare ogni TV in un pannello 3D e volto ad offrire funzionalità per la realtà aumentata. Nello specifico, si presenterà sotto forma di occhiali che tracceranno i movimenti della testa dell’utente e che gli consentiranno di visualizzare immagini a 360 gradi su due lenti, che in realtà saranno due display AMOLED semi-trasparenti. Oltre a utilizzare tale tecnologia per il gaming, chi la indossa dovrebbe poter visualizzare film in risoluzione 2K, 4K o IMAX anche se il televisore in possesso non è in grado di supportare tali formati.

Sony non abbandonerà comunque il controller finora utilizzato in ogni PlayStation, sebbene per Omni avrebbe studiato un qualcosa di differente, a metà tra Move e un Dual Shock classico. Sarebbe un pad ibrido in grado di dividersi a metà e di offrire comunque funzionalità di motion control senza che l’utente debba utilizzare una periferica esterna, così come avvenuto finora proprio con Move. Il sistema di controllo dovrebbe inoltre integrare dei sensori che andrebbero a misurare le pulsazioni e a fornire un’esperienza di gioco basata su un feedback biometrico, qualcosa di simile alla tecnologia di cui si parlava tempo fa per Wii ma che poi Nintendo ha praticamente abbandonato.

Secondo la fonte, Sony avrebbe in mente di lanciare PlayStation Omni in due differenti versioni, ovvero una con memoria da 160 GB e venduta con il solo controller a un prezzo compreso fra i 350 e i 399 dollari, e l’altra con l’Omniviewer e un gioco, in vendita o a 450 dollari o a 499 dollari. Data di uscita prevista: settembre 2013.

Per quanto riguarda il lato prettamente gaming, è stata condivisa una lista di giochi in sviluppo per la nuova PlayStation Omni, realizzati esclusivamente presso gli studi interni di Sony. Si parla di nuove iterazioni per la serie Uncharted, di Killzone 4, di un nuovo Gran Turismo, di Omni Fitness, Wipeout Omni, Bump in the Night, di un nuovo Siren e di un gioco targato Media Molecule, i creatori di LittleBigPlanet.