QR code per la pagina originale

Google celebra Ada Lovelace

Google celebra oggi Ada Lovelace con un nuovo doodle sul motore di ricerca: omaggio a una figura determinante per la nascita e l'evoluzione informatica.

,

Ada Lovelace, all’anagrafe Augusta Ada Byron, è il personaggio celebrato oggi da Google con un nuovo doodle sulla pagina principale del motore di ricerca, in occasione del 197esimo anniversario della nascita. Figlia del poeta Lord Byron, i suoi studi furono determinanti per l’evoluzione delle macchine da calcolo.

Nata a Londra il 10 dicembre 1815, fin da piccola mostrò capacità intellettive ben al di fuori del comune, tanto che in molti la definirono “bambina prodigio”. Passò l’intera infanzia con la madre Anne Isabella Milbanke, convivendo con gravi problemi di salute che la costrinsero a letto per quasi un anno. Per lei fu determinante l’incontro con il filosofo e matematico britannico Charles Babbage, così come il lavoro sugli scritti dello scienziato e politico italiano Luigi Federico Menabrea, tanto da spingerla a iniziare lo studio e la progettazione di una macchina differenziale e analitica.

In uno dei suoi scritti, Ada Lovelace gettò le basi per la nascita degli elaboratori moderni, parlando di strumenti programmabili e accennando a ciò che nel secolo successivo sarebbe stato definito come intelligenza artificiale. Nel 1843 lavorò a quello che è universalmente riconosciuto come il primo software di sempre, rendendola così di fatto la prima programmatrice della storia.

Morì il 27 novembre 1852 all’età di soli 37 anni a causa di un tumore. A lei è dedicata la pellicola “Conceiving Ada”, diretta dal regista Lynn Hershman Leeso nel 1997 e che vede come protagonista l’attrice Tilda Swinton (trailer in streaming di seguito). Ogni anno Ada Lovelace viene ricordata in tutto il Web con una giornata a lei dedicata, celebrata nel 2012 il 16 ottobre, a cui si aggiunge oggi l’omaggio di Google.

Galleria di immagini: Galleria Google Doodle 2011

Fonte: Ada Lovelace su Wikipedia • Notizie su: