QR code per la pagina originale

Google Now presto nel browser Chrome

L'assistente Google Now, già visto in Android 4.1 (e 4.2) Jelly Bean, potrebbe fare presto il suo debutto anche all'interno del browser Chrome.

,

Chi è in possesso di uno smartphone o tablet equipaggiato con Jelly Bean ha già avuto modo di testare le funzionalità di Google Now. A tutti gli altri basterà sapere che si tratta di un vero e proprio assistente per il sistema operativo Android, capace di fornire informazioni all’utente in modo del tutto automatico, come il tempo necessario per tornare a casa o raggiungere il posto di lavoro in auto, le previsioni meteo o i risultati dei match sportivi che vedono coinvolte le proprie squadre preferite. A quanto pare, la tecnologia sta per essere integrata in Chrome.

Qualcuno ha scovato chiari riferimenti a Google Now nel codice di Chromium, la versione alternativa del browser di Mountain View. L’azienda si è pronunciata sulla questione attraverso una portavoce, senza però indicare le tempistiche necessarie per poter assistere al debutto ufficiale.

Google ha confermato di essere al lavoro sul progetto, senza però mai parlarne apertamente. La portavoce Jessica Kositz si è limitata a dichiarare che il gruppo sperimenta di continuo funzionalità inedite da integrare in Chrome, ma al momento non ce ne sono di nuove da annunciare.

Ovviamente l’eventuale approdo di Google Now su Chrome non porterà con sé tutte le funzionalità già viste sui dispositivi mobile, come ad esempio le indicazioni sul traffico, ma la capacità di mostrare automaticamente dati o notizie potrebbe contribuire a rendere il browser di bigG uno strumento ancora più efficace e completo per l’accesso al Web. Proprio nelle scorse settimane si è parlato di un approccio innovativo alle ricerche online, che in futuro metterà il colosso di Mountain View nelle condizioni di capire in anticipo le intenzioni degli utenti. Un’ottica in cui la tecnologia Now va a integrarsi alla perfezione. Inoltre, la novità rappresenterebbe un segnale forte per quanto riguarda la convergenza tra Android e il mondo desktop, di cui si è già parlato più volte in passato.

Fonte: Android Police • Notizie su: