QR code per la pagina originale

Google Maps è tornato su iPhone

Google Maps torna oggi su iPhone (e iPad), con una nuova versione dell'app che va a colmare le gravi lacune di Mappe per iOS 6.

,

Con l’annuncio pubblicato questa notte sul blog ufficiale del servizio, bigG annuncia il tanto atteso debutto di Google Maps per iPhone, disponibile per il download gratuito sulle pagine dell’App Store (6,7 MB). Confermate dunque le indiscrezioni circolate in Rete nella giornata di ieri, che parlavano di un imminente ritorno sullo smartphone di Cupertino dell’applicazione dedicata a consultazione delle mappe e navigazione stradale.

Va innanzitutto specificato che non si tratta di un semplice aggiornamento del software disponibile tempo fa su iOS, bensì di una versione del tutto inedita (vedi le immagini), riprogettata dalle fondamenta per assicurare le massime prestazioni sui device di nuova generazione come iPhone 5, sfruttandone appieno il display da 4 pollici.

Gli utenti di tutto il mondo hanno chiesto Google Maps per iPhone. Oggi siamo lieti di annunciare che l’applicazione è disponibile, con una distribuzione che ha preso il via a livello globale tramite l’App Store di Apple. Il software è stato completamente ridisegnato per combinare la completezza e la precisione di Google Maps con un’interfaccia che rende più semplice trovare le informazioni desiderate in modo facile e veloce.

È possibile scaricare e utilizzare Google Maps per iPhone su tutti i dispositivi equipaggiati con il sistema operativo iOS 5.1 (o successivo): iPhone 3GS, 4, 4S e 5, iPod touch di terza, quarta e quinta generazione. Il download è consentito anche su iPad, ma l’interfaccia non è stata ottimizzata per lo schermo e la risoluzione del tablet. Presente il supporto alla lingua italiana, con menu e pulsanti completamente tradotti per venire incontro alle esigenze dei nostri connazionali che non hanno troppa familiarità con l’inglese.

Sono incluse tutte le funzionalità che hanno reso il servizio di bigG riconosciuto da molti utenti come il migliore sulla piazza, a partire dalla navigazione assistita per chi si trova in automobile fino alla modalità Street View con la quale passeggiare virtualmente fra le strade di tutto il mondo, senza dimenticare le mappe indoor lanciate di recente, gli aggiornamenti sul traffico in tempo reale, le informazioni sui mezzi di trasporto pubblico e la possibilità di consultare la posizione dei punti di interesse sparsi in tutto il globo.

Nell’occasione è stato rilasciato anche il Google Maps SDK for iOS e un tool semplificato per la gestione degli URL, in modo da permettere agli sviluppatori impegnati nella realizzazione di app per il sistema operativo mobile Apple di sfruttare al meglio le potenzialità della piattaforma. Il team di Mountain View mantiene dunque la promessa fatta ai possessori di iPhone, delusi dalla scarsa qualità di Mappe per iOS 6.

Fonte: Google Maps blog • Notizie su: ,