QR code per la pagina originale

Windows Phone Store aperto durante le feste

Il team che certifica le app per Windows Phone sarà al lavoro durante le festività, ma gli sviluppatori devono rispettare le date indicate.

,

Windows Phone 8, disponibile dalla fine di ottobre, è stato accolto molto positivamente dagli sviluppatori. Il numero di applicazioni inviate per l’approvazione è aumentato del 40% dal lancio del nuovo sistema operativo mobile, per cui Microsoft ha deciso di mantenere aperto il Windows Phone Store durante il periodo di Natale e Capodanno. Il team che si occupa delle certificazioni sarà dunque occupato a tempo pieno per rispondere con rapidità alle richieste degli sviluppatori.

Todd Brix, Senior Director del Windows Phone Apps Team, ha annunciato che il processo di certificazione è stato migliorato, ottimizzando il flusso di lavoro con la nuova infrastruttura del Windows Phone Store. Il tempo di attesa durante il periodo festivo sarà di cinque giorni lavorativi, per cui gli sviluppatori che desiderano vedere sul negozio digitale le proprie applicazioni prima di Natale e prima di Capodanno dovrebbero inviare le app entro il 17 dicembre ed entro il 21 dicembre. Il testing verrà sospeso nei giorni 24/25 dicembre e 1 gennaio 2013.

Agli sviluppatori che non riescono a rispettare queste scadenze, Brix suggerisce di scaricare il kit di sviluppo (SDK 8.0) per studiare meglio la piattaforma Windows Phone 8, oppure rivedere online i 20 moduli dell’evento Jump Start che illustrano le principali caratteristiche del sistema operativo.

La decisione di impiegare il team di certificatori anche durante il periodo festivo dimostra chiaramente l’attenzione che Microsoft riserva alla sua piattaforma mobile. I membri del team che certificano le applicazioni per Windows 8 sono infatti più fortunati dei loro colleghi e potranno passare più tempo con le rispettive famiglie. Il testing delle app da pubblicare sul Windows Store sarà, infatti, rallentato tra il 22 dicembre e il 1 gennaio 2013.

Fonte: Windows Phone Developer Blog • Via: The Next Web • Notizie su: